X-Factor 2019, Andrea Nobili: “La presenza di Sfera Ebbasta è inopportuna”

di Antonio Ruggiero Commenta

Il garante dei diritti delle Marche Andrea Nobili ha criticato la decisione di Sky Uno di affidare il ruolo di giudice a Sfera Ebbasta nel talent show X-Factor

L’annuncio dei giudici che quest’anno parteciperanno ad X-Factor ed in particolare la decisione di Sky Uno di affidare una delle poltrone a Sfera Ebbasta ha diviso l’opinione pubblica e tra chi si è schierato contro questa scelta troviamo il garante dei diritti delle Marche Andrea Nobili, che tra le sue funzioni ha quella della tutela dei minori; parliamone insieme subito dopo il salto.

X-Factor 2019, la dichiarazione di Andrea Nobili

Ecco come Andrea Nobili ha commentato la partecipazione del trapper al programma:

La partecipazione di Sfera Ebbasta risulterebbe inopportuna e poco rispettosa nei confronti delle stesse famiglie. Quella della discoteca di Corinaldo è una tragedia che merita particolare attenzione su diversi versanti, ma in primo luogo dobbiamo preoccuparci delle ripercussioni psicologiche che certe scelte possono determinare. E questo, almeno in questa sede, senza voler entrare nel merito del controverso modello educativo del trapper in questione.

Il garante dei diritti delle Marche fa riferimento alle famiglie coinvolte dalla tragedia di Corinaldo, quando, nella notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018, alla discoteca Lanterna Azzura dove si sarebbe dovuto esibire il cantante, sono morte nella calca sei persone. Siamo curiosi di scoprire se Sky Uno deciderà di procedere per questa strada o avrà qualche ripensamento sul trapper.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>