Palinsesti Rai, cancellato Mezzogiorno in famiglia?

di Antonio Ruggiero Commenta

Secondo le prime indiscrezioni riguardanti i Palinsesti Rai per la prossima stagione televisiva, sembra che Mezzogiorno in famiglia sia stato cancellato

Il 9 luglio si terrà la presentazione ufficiale dei Palinsesti Rai autunnali, ma sembra che fra le novità ci sia la cancellazione di Mezzogiorno in famiglia; subito dopo il salto, le prime indiscrezioni relative alla futura programmazione.

Palinsesti Rai, anticipazioni

Tra le novità spicca in particolare il confermato trasloco di Fabio Fazio a Rai 2, rete che per l’autunno non prevederebbe impegni per Simona Ventura.

Che tempo che fa dalla prossima stagione andrà in onda la domenica in prima serata su Rai 2. Il programma perde però la parte de Il Tavolo, lasciando spazio a La Domenica Sportiva. Sarebbe invece stato cancellato Mezzogiorno in famiglia, il programma del weekend con Massimiliano Ossini ed Adriana Volpe, sostituito da un telefilm. Gli ascolti discreti non hanno salvato la trasmissione, sacrificata per questioni di budget.

Secondo quanto è finora trapelato, Freccero avrebbe riconfermato in palinsesto Quelli che il calcio (la domenica) e gli appuntamenti quotidiani con I Fatti Vostri e Detto Fatto (sempre con Bianca Guaccero). Dopo il notiziario serale tornerà l’approfondimento del Tg2 Post, così come, sempre sul fronte informativo, in seconda serata ripartirà Povera Patria con Annalisa Bruchi.

Rai 2, inoltre, darà spazio ad alcuni programmi branded content, tra cui una sorta di dating show culinario condotto da Carlo Cracco. C’è curiosità infine per l’ambientazione scelta per la prossima edizione de Il Collegio, che non sarà riferita all’epoca fascista, ma ad un altro periodo storico.

In prima serata, inoltre, sempre Rai 2 sarebbe pronta a dare spazio ad Amici Miei, un nuovo show con Alessandro Haber, Rocco Papaleo e Sergio Rubini. Ancora in forse, infine, il programma pomeridiano di Stefano De Martino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>