Cinghiali, lo speciale sulla squadra di rugby della Valdesa su Italia 2

di Antonio Ruggiero Commenta

Quando lo sport è pura passione, un gruppo di amici uniti dal rugby che ha fatto del proprio hobby un sogno diventato realtà

Fenomeno web ancor prima della messa in onda. Venerdì 18 novembre in seconda serata su Mediaset Italia 2, la squadra di rugby dei Cinghiali è la meno attrezzata del Paese ma protagonista di uno speciale a cura di Marco Bertini.

Cinghiali è la storia di un gruppo di amici che ha fatto del proprio hobby la passione di molti: il nome del team, I Cinghiali della Valdelsa, è tutto un programma.

La squadra viene fondata da quattro personaggi over 30 -lo Swoncia, il Pedro, il Cocci e il Tano-, che improvvisamente decidono di darsi al rugby e non al calcetto come tutti i coetanei.

Iniziano con una convocazione su Fb ed in poco tempo ecco i cinghiali.

Squadra che ha un peculiare tratto caratteristico: perde tutte le partite (eccetto un paio, ma per sbaglio).

Lo speciale segue i fondatori ed il gruppo, soprattutto Onnis (che compie l’impresa di segnare una meta, ma non servirà a niente perché i cinghiali perdono lo stesso) e lo straniero della squadra Adrien (arrivato in Valdelsa per amore ed unico che abbia giocato a rugby sin da piccolo).

Fra racconti veri e tentativi semi fallimentari di un haka del cinghiale e di un confessionale/sfogatoio, fra la cronaca di un paio di partite e di un pugno a tradimento (che rischia di far perdere un occhio ad un cinghiale), fra citazioni e dichiarazioni dell’allenatore (più giovane della maggior parte dei giocatori) e di un ventenne innamorato della guerra (senza averla mai fatta), lo speciale narra un sogno diventato realtà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>