Cine Sony, lunedì 1 ottobre maratona dedicata ad Alfred Hitchcock

di Antonio Ruggiero Commenta

Cine Sony propone una maratona dedicata al maestro del brivido, Alfred Hitchcock con la proiezione della biografia Hitchcock e di tre film del celebre regista britannico

Lunedì primo ottobre Cine Sony (canale 55 del digitale terrestre) propone una maratona dedicata al maestro della suspense Alfred Hitchcock; maggiori dettagli subito dopo il salto.

Maratona Alfred Hitchcock, anticipazioni

Si inizia alle 21 con il film biografico Hitchcock, interpretato da Anthony Hopkins, nei panni del regista britannico ed Helen Mirren, nelle vesti di Alma Reville, moglie di Hitchcock. La pellicola narra la relazione tra il regista e la moglie durante la lavorazione del film Psyco, partendo dalla storia di Ed Gein, serial killer statunitense che ha ispirato il personaggio di Norman Bates. protagonista della pellicola, fino alla distribuzione della pellicola nelle sale cinematografiche nel 1960. Hitchcock, dopo aver girato Intrigo Internazionale, rimane stregato dal libro Psyco e ne compra i diritti per riproporre la storia sul grande schermo. Ma gli studios si rifiutano di finanziare il progetto, ritenendolo troppo violento e distante dai suoi precedenti lavori. Senza perdersi d’animo e con un piccolo budget a disposizione, Hitchcock decide di avviarne la produzione con il sostegno costante della moglie Alma e dopo aver scelto il cast, comincia le riprese, che si riveleranno più travagliate del previsto. Il film è stato molto apprezzato dalla critica soprattutto per le performance degli attori, in particolare quella di Helen Mirren, nominata come miglior attrice in un film drammatico ai Golden Globe 2013. La pellicola ha anche ottenuto una candidatura agli Oscar 2013 per il miglior trucco.

A seguire, alle 23, va in onda il primo dei tre capolavori diretti dal re della suspense programmati per la serata: Il delitto perfetto. Il thriller del 1954 racconta la storia di Tony Wendice, un ex campione di tennis, il quale scopre che la ricca moglie Margot, interpretata dalla bellissima Grace Kelly, lo tradisce con Mark Halliday, uno scrittore statunitense di romanzi gialli. Tony teme che Margot chieda il divorzio lasciandolo sul lastrico visto che lui l’ha sposata per denaro. Decide pertanto di sbarazzarsi della consorte inscenando un delitto perfetto, in modo da ereditare a tempo debito la sua piccola fortuna. Per evitare qualunque sospetto a suo carico Tony, mediante un ricatto e con una promessa di denaro, ingaggia come sicario il capitano Lesgate, un suo spregiudicato ex compagno di college. Nonostante Hitchcock non avesse grandi aspettative su questo film, il risultato fu eccellente. La critica fu positivamente colpita dall’atmosfera di grande tensione, dalla suspense costante, data da un gioco continuo di aspettative, imprevisti, anticipi e sospensioni.

All’una si prosegue con Paura in palcoscenico, film del 1950 che vede come protagonisti Marlene Dietrich, Richard Todd e Jane Wyman. Il marito di Charlotte, avvenente stella del music-hall, viene trovato ucciso e i sospetti cadono immediatamente su Jonathan, l’amante della donna. Braccato dalla polizia, chiederà aiuto alla sua giovane amica Eve, una studentessa di arti drammatiche che proverà a scagionarlo. Naturalmente non mancano le sorprese finali. Il film fu accolto da recensioni poco favorevoli, ma più tardi venne rivalutato. Nel 1950 il National Board of Review of Motion Pictures lo ha inserito nella lista dei migliori dieci film dell’anno.

Infine, alle 2.50 si chiude la maratona del brivido con un altro capolavoro del regista britannico: Delitto per delitto – L’altro uomo. Il film narra le vicende di Guy Haines, tennista di successo con una moglie isterica da cui vorrebbe divorziare per risposarsi e di Bruno Anthony, un miliardario con un padre di cui farebbe volentieri a meno. I due s’incontrano in treno e Bruno espone subito il suo progetto: se Guy assassina il padre, lui in cambio gli ucciderà la moglie. Guy rifiuta, ma Bruno mette lo stesso in atto il suo progetto e pretende che l’altro gli ricambi la cortesia. Per la sceneggiatura di questo film, basato sul romanzo di Patricia Highsmith, Hitchcock ingaggiò un giallista di fama come Raymond Chandler. La pellicola fu un successo commerciale e venne lodata anche dalla critica.

Una serata all’insegna della suspense e del brivido per Cine Sony, il canale dedicato al meglio del cinema in televisione.

Rispondi