Amici 2018, Emma, Alessandra Amoroso, Stash e Roby Facchinetti ospiti del programma

di Antonio Ruggiero Commenta

Emma, Alessandra Amoroso, Stash e Roby Facchinetti saranno ospiti dell'appuntamento serale con Amici 2018 e saranno pronti ad esibirisi coi ragazzi della scuola

Puntata imperdibile quella del 28 aprile su Canale 5 di Amici 2018, dato che Maria De Filippi ha intenzione di proporre degli ospiti che facilmente potrebbero attirare il grande pubblico, ovvero Emma, Alessandra Amoroso, Stash e Roby Facchinetti.

Mentre continua ad impazzare la polemica tra Heather Parisi e Biondo su cui è intervenuta anche la Ventura che ha spinto la casa di produzione Fascino a rilasciare un comunicato per chiarire la situazione, la quarta puntata del serale ha intenzione di focalizzare l’attenzione sulla gara attraverso alla presenza di alcuni super ospiti.

Amici 17, gli ospiti di sabato 28 aprile

Nella prima fase, i ragazzi propongono un’esibizione corale di ballo e canto per ciascuna delle squadre; ad esibirsi con la squadra bianca troviamo Emma, coach nella scorsa edizione, mentre per i blu Alessandra Amoroso.

Ma le sorprese per gli allievi non finiscono qui, dato che gli altri ospiti del programma, ovvero Stash and The Kolors, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli potranno scegliere, senza nessun vincolo con chi duettare sul palco. Stash e i The kolors, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, inoltre, daranno vita ad un trio inedito.

Stash riproporrà insieme a Facchinetti e Fogli, in una veste musicale riarrangiata, un medley dei più grandi successi dei Pooh.

Come se non bastasse questo a convincere il pubblico a sintonizzarsi sul serale di Amici 2018, ci sarà anche la partecipazione speciale del rapper e neo-papà Fedez e il ritorno di Stefano De Martino, reduce dall’avventura televisiva in Honduras come inviato de L’Isola dei Famosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>