10 ragazze per me, dal 7 settembre su Cielo un ciclo di film dedicati alla passione e alla gelosia

di Antonio Ruggiero Commenta

Passioni, intrighi, sensualità e gelosia sono gli ingredienti di 10 ragazze per me, il nuovo ciclo di film in onda su Cielo ogni venerdì in prima serata dal 7 settembre

A partire dal 7 settembre ogni venerdì alle 21:15 su Cielo appuntamento con 10 ragazze per me, il nuovo ciclo di film dedicato all’universo femminile che vi presentiamo subito dopo il salto.

10 ragazze per me, programmazione completa

A inaugurare la programmazione, Spiando Marina di Sergio Martino, in cui Mark (Steve Bond), un killer ossessionato dal suo passato di poliziotto corrotto a Miami, è pronto a portare a termine la sua prossima missione a Buenos Aires. L’uomo deve sgominare una banda di malviventi, rea di aver sterminato la sua famiglia, ma si trova di fronte un ostacolo inaspettato: la seducente e misteriosa amante del boss, Marina, interpretata da Debora Caprioglio.

Una settimana più tardi (14 settembre), in Simona, pellicola del 1975 di Patrick Longchamps, la provocante protagonista, interpretata da una sensualissima Laura Antonelli, coinvolge la bella e giovane Marcelle nella sua scottante relazione con il giovane Georges in un ménage à trois a tre dal triste epilogo.

In Scandalosa Gilda (21 settembre), film del 1985, diretto da Gabriele Lavia, Monica Guerritore interpreta, invece, una moglie tradita che si concede a un uomo conosciuto da poco. Annie Belle interpreta, a sua volta, Laure (28 settembre), una disinibita diciassettenne che vive a Manila, avida di ogni possibile esperienza erotica. Dopo aver conosciuto casualmente Nicholas (Al Cliver), un cinereporter, decide di condividere con lui un’esotica avventura tra i misteriosi Mara, popolazione dalle particolari usanze sessuali.

In Viola (5 ottobre) la scena è tutta per Stefania Rocca, che interpreta il personaggio di Marta. Dopo la conclusione di una storia d’amore, la ragazza si tuffa nell’universo virtuale del suo computer e conosce un uomo maturo e sicuro di sé che le impone giochetti hard.

Monica Guerritore è la sensuale e conturbante protagonista di Fotografando Patrizia (12 ottobre). La giovane donna torna a casa per badare al fratello sedicenne, Emilio. L’adolescente, cresciuto sotto una campana di vetro, inizia a sviluppare una morbosa attrazione nei confronti della sorella. Patrizia dapprima cerca di trovare una modella per suo fratello ma, scoprendosi gelosa, decide di alimentare questo torbido rapporto. Una storia di erotismo e incesto che ha consacrato Monica Guerritore come sex symbol degli anni Ottanta. Il 19 ottobre Francesca Neri interpreta una ragazza che passa da un amore all’altro in L’Età di Lulù, provocatorio film di Bigas Luna del 1990. Valérie, interpretata da Bélen Fabra, è a sua volta una bella ragazza francese che in Valérie – Diario di una ninfomane (26 ottobre), film del 2008 diretto da Christian Molina, decide di prostituirsi. Estremamente disinibita, tutto per lei ruota intorno al sesso cui si concede in qualsiasi situazione e con chiunque le piaccia.

A chiudere il ciclo di film a forti tinte rosa, Desideria – La vita interiore (2 novembre) con Lara Wendel, Stefania Sandrelli e Lory Del Santo, e Joy (9 novembre) con Claudia Udy.

Rispondi