Sanremo 2013, Luciana Littizzetto: “Politica no, Chiesa no, canzoni no.. di cosa parlo?”

di Marziano Torresi Commenta

Avrà non poche gatte da pelare la Luciana più famosa della tv in quel di Sanremo. La Littizzetto, intervistata da Oggi, ha dichiarato – sempre con la sua solita ironia – che la par condicio la costringerà a pensare due volte prima di fare qualche battuta sulla politica. Il problema, però, a quanto pare, non sarà solo la politica:

Imbavagliata non mi sono mai sentita in vita mia; però , certo, bisogna fare i conti con la par condicio. Anzi faccio un appello, posso? Se qualcuno avesse gli argomenti da propormi… no, perché la politica no, le canzoni no, le cose di Chiesa non è il luogo, il sesso a Sanremo fa brutto. Non so, faccio dei corsi di bricolage? Di cucina ligure? Volete mandarmi la ricetta del coniglio alle olive?

Non dimentichiamoci della battuta “Berlusconi hai rotto il cazzo”, detto qualche settimana fa a Che tempo che fa. Per Lucianina le reazioni che ne sono scaturite in seguito sono state eccessive:

L’ho trovato francamente un po’ eccessivo. Che poi quella battuta era stata associata a Berlusconi, ma io parlavo dei politici in generale.

Cosa farà l’ex Lolita a Sanremo? Non è dato saperlo anche se ha anticipato che sul palo dell’Ariston ha pensato bene di far felice il pubblico femminile con uno o più ospiti ad hoc:

Mi sono premurata di avere anche trippa per noi ragazze, stia sicura. Ma non posso anticipare nulla, sono tutti segreti di Fatima.

Nessuna conferma sulla valletta. Se Bianca Balti farà parte del cast non è da saperlo. Di una cosa però possiamo andare certi: chiunque rivestirà questo ruolo sarà preso in giro:

Le pare che mi possa mettere in competizione con la Balti? Che poi avere accanto la pertica fighissima mi fa pure gioco: basta che mi metta lì zitta a guardarla ed è già uno sketch.

Sì, non vediamo l’ora di vedere questo nuovo Sanremo targato Fazio-Littizzetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>