Robin Williams muore a 63 anni per asfissia, sorpresa e sgomento

di Redazione Commenta

Non soltanto un semplice attore, ma un’icona del nostro tempo: Robin Williams ha tracciato un solco indelebile tra televisione e cinema con i ruoli più disparati, da quelli comici e quelli commoventi, in un mix di personaggi sorprendente che l’hanno reso celebre in tutto il mondo. L’attore è stato ritrovato senza vita nella sua casa in California all’età di 63 anni e, dopo una grave depressione che lo abbandonava da anni, gli auguriamo che abbia trovato pace dopo tanta agonia.

Più volte ricaduto nella dipendenza da alcol, da cui aveva recentemente annunciato di volersi disintossicare, Robin Williams sembra essere morto per asfissia lunedì mattina ed è stato chiamato il 911 verso mezzogiorno: secondo la nota della sua addetta stampa Mara Buxbaum, l’attore era nella sua casa di di Tiburon, a nord di San Francisco, quando una telefonata al pronto intervento segnalava la presenza della star in stato di incoscienza sul pavimento.

Le cause della morte sono quindi ancora da accertare e mercoledì sarà eseguita l’autopsia sul corpo, ma secondo i primi rilievi medico-legali il decesso sarebbe stato causato proprio dall’asfissia. Robin Williams, padre di tre figli e marito della graphic designer Susan Schneider, era nato a Chicago nel 1951 esordendo in tv con Mork&Mindy nel 1978, ha poi interpretato oltre 50 film e partecipato in una decina di serie tv, non dimenticando anche la sua abilità come doppiatore e il Premio Oscar nel 1997 nella categoria Miglior Attore Non Protagonista per Will Hunting-Genio Ribelle.

La moglie ha dichiarato in una nota scritta:

Questa mattina ho perso mio marito e il mio migliore amico, mentre il mondo ha perso uno dei suoi più amati artisti e più belli esseri umani. Sono assolutamente con il cuore spezzato.

Tra i vari personaggi di spicco internazionale che piangono la morte di Robin Williams c’è anche il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che ha espresso cordoglio:

Unico nel suo genere, ha condiviso il suo talento in modo libero e generoso con coloro che ne avevano bisogno di più. Robin Williams è arrivato nelle nostre vite come un alieno ma ha finito per toccare ogni singolo elemento dello spirito umano. La famiglia Obama offre le sue condoglianze alla famiglia di Robin, ai suoi amici e a chiunque abbia trovato la propria voce grazie a Robin Williams.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>