Oreste Lionello è morto: l’addio nella notte

di Diego Odello Commenta

A 81 anni si è spento a Roma, dopo una lunga malattia che lo ha colpito, l’attore, cabarettista e doppiatore Oreste Lionello.

Lionello, nato a Rodi (Grecia) il 18 aprile del 1927 è stato un artista eclettico: ha lavora come attore di teatro e di cinema (ha interpretato più di sessanta film, fra cinema e televisione), ma è ricordato per il suo cabaret e per il suo splendido apporto al mondo del doppiaggio come voce di Charli Chaplin, Peter Sellers, John Belushi e soprattutto Woody Allen.

Al grande pubblico Oreste Lionello è noto soprattutto per le sue caricature (celebre è quella di Giulio Andreotti, ma anche quelle di Clemente Mastella, Carlo Azeglio Ciampi Antonio Di Pietro) che esibisce in tutti gli spettacoli del Bagaglino, la compagnia che fonda con Castellacci, Cirri, Pingitore e Palumbo e che dagli anni settanta è sbarcata in televisione prima sulla Rai poi su Mediaset.

La famiglia chiederà di allestire la camera ardente in Campidoglio.

Dice di lui Francesco Pingitore:

Ci legava un sentimento profondo, oltre il rapporto professionale, la mia vita è totalmente intrecciata con quella di Oreste era una persona unica di una bontà e di un’intelligenza assolutamente superiori.

Anche Woody Allen ha parlato di Oreste Lionello:

Mi ha reso per anni un attore molto migliore di quanto non fossi veramente. Ci siamo conosciuti personalmente e mi è sempre sembrato un uomo molto amabile.

Grazie di tutte le emozioni che ci hai regalato Oreste!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>