Checco Zalone dice No a Sanremo 2016

di Redazione Commenta

Luca Medici, cioè Checco Zalone (nome d’arte derivato dal modo di dire in barese Che cozzalone ovvero Che tamarro) è al centro di una vera bufera mediatica da quando è uscito il suo ultimo film da protagonista, Quo Vado?, che ha superato in due settimane i 56 milioni di euro di incassi al cinema: il personaggio del momento è stato interrogato anche sull’evento dell’anno, il Festival di Sanremo, a cui pare proprio che non debba esserci alcun sodalizio. Ma sarà vero? O è (come accade spesso) una manovra per aprire una trattativa dove il rifiuto iniziale genera clamore e interesse?


Durante l’intervista per il settimanale Sette (in edicola, ma in versione digitale anche sul sito del Corriere), Checco Zalone ha rilasciato interessanti indiscrezioni sul processo creativo e produttivo per la realizzazione di Quo Vado? e dei suoi altri film in collaborazione col produttore Pietro Valsecchi. Alla domanda su un’eventuale partecipazione come ospite a Sanremo 2016:

No. La comparsata sanremese è strapagata, ma sono soldi pubblici. E se li prendi scoppiano le polemiche. Ti massacrano.

A proposito di Sanremo, Zalone esprime il suo favore nei confronti di Virginia Raffaele, assoldata da Carlo Conti per condurre il festival quest’anno:

Virginia Raffaele è bravissima. La sua imitazione di Marina Abramovic è fortissima.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>