Incassi al botteghino: In Italia domina Un’estate al mare, negli USA Wall-E

Nel weekend appena trascorso, i cinema italiani sono stati invasi dal cinecocomero Un’estate al mare (576 sale), che è stato il film più visto tra il 27 e il 29 Giugno in Italia, incassando 1 milione 303 mila 309 euro.
Non del tutto esaltante dunque l’esordio, ma sicuramente positivo visto, che l’altra new Entry, La notte non aspetta, si ferma a 261 mila 832 euro, piazzandosi terza dietro L’incredibile Hulk, ancora molto guardato (565135 €).
Per trovare gli altri film usciti questa settimana, bisogna scorrere la classifica e uscire dalla Top Ten: Rovine, dodicesimo, non arriva ai trentamila euro (29608 €), Impy e il mistero dell’isola magica si piazza tredicesimo (29264 €). Nessuna traccia di Italian Dream. Altri film italiani nella Top 10 sono due dei vincitori del Festival di Cannes: Gomorra ottavo con 77 mila 310 Euro e Il Divo, con 71 mila 384 Euro.

Read more

Weekend al cinema: E venne il giorno, Noi due sconosciuti e altri sei titoli

Ritornano le novità cinematografiche e i film italiani (due titoli) dopo la settimana di magra appena passata: nel secondo weekend di giugno escono ben otto nuove pellicole.

Delle otto novità, ben sei sono drammatici e due commedie. Fra tutti spiccano E venne il giorno, del regista de Il sesto senso M. Night Shyamalan e Noi due sconosciuti con il cast di tutto rispetto formato da Halle Berry, Benicio Del Toro, David Duchovny. Un’ultima curiosità: questa settimana ben tre film sono produzioni internazionali.

Vediamo insieme, in dettaglio, i titoli di questa settimana:

Read more

Giugno 2008 al cinema: L’incredibile Hulk, Postal, E venne il giorno

Il mese di giugno propone il ritorno del classico film estivo italiano, denominato Cinecocomero, dal titolo Un estate al mare, diretto da Carlo Vanzina.

I titoli più interessanti del mese, oltre a L’incredibile Hulk, Postal, E venne il giorno, che leggete nel titolo del post, credo possano essere Dante01, un film di fantascienza (genere che manca da un pò di tempo sul grande schermo) e La notte non aspetta, poliziesco dal cast importante.

L’ultimo aspetto che vorrei sottolineare è la presenza massiccia di film brasiliani (quasi uno a settimana), il ritorno di Abel Ferrara con Go Go Tales, e quello di Maria Grazia Cucinotta, nel film greco Uranya.

Read more