Babel, la tv per gli immigrati arriva su Sky

Da lunedì alla posizione 141 del bouquet Sky ci sarà Babel, un canale interamente dedicato ai nostri nuovi concittadini, che cercherà di aiutare gli immigrati ad integrarsi al meglio in Italia, insegnando la lingua, le leggi e le opportunità del mondo del lavoro, senza dimenticare gli usi e i costumi delle loro realtà di provenienza.

Il canale, che nasce per colmare un vuoto televisivo e diventare un luogo in cui raccontare le storie di un’Italia che cambia, avrà un palinsesto originale e vario, dedicato giornalmente alle sei principali regioni di provenienza dello spettatore: il lunedì l’America Latina; il martedì la Romania; il mercoledì le Filippine; il giovedì l’Albania; il venerdì l’Africa; il sabato l’Ucraina. La domenica proporrà il meglio di quanto andato in onda durante la settimana.

Ai programmi specifici per regione Babel aggiunge alcune produzioni d’interesse generale, come il Babzine, magazine quotidiano realizzato in collaborazione con Stranieri in Italia (ore 20.30), ricco di news e servizi nelle lingue delle sei regioni principali, pensato per tutti coloro che ancora non parlano correttamente italiano e vogliono essere informati, con all’interno: una rubrica in italiano ricca di consigli utili su come vivere in Italia; Parliamoci chiaro, rubrica gestita da giornalisti di origini non italiane che fanno domande ai personaggi di spicco del panorama politico, culturale e sociale; Un parere per tutti, aggiornamenti su questioni importanti di ambito giudiziario e di grande interesse pubblico.

Read more

Michael J. Fox: Adventures of an Incurable Optimist, il programma della felicità!

Il fantastico Michael J.Fox, famosissimo interprete di tutta la saga di Ritorno al Futuro, de Il segreto del mio successo e di Casa Keaton, torna in televisione, ma questa volta come protagonista di un nuovo programma dell’ABC chiamato Michael J.Fox: Adventures of an Incurable Optimist (le avventure di un incurabile ottimista).

Il piccolo (a livello di statura) divo, che da anni lotta contro la malattia che lo ha fatto ritirare dalle scene, il morbo di Parkinson, intraprenderà, grazie alla trasmissione, un viaggio verso l’oriente, quindi verso un a cultura basata sulla felicità, sulla quiete interiore, tornerà negli stati Uniti per scoprire le opinioni della gente durante l’insediamento di Obama alla Casa Bianca, cercherà di scoprire dalle persone cos’è per loro la felicità.

Read more