Tv Tokyo, alla scoperta degli anime giapponesi

TV Tokyo è una rete televisiva generalista con sede nella capitale giapponese. Nata nel 1964, è divenuta uno dei canali più seguiti al mondo (grazie alla possibilità di seguirla via satellite e alla passione per gli anime che ha colpito mezzo globo, e di cui il network possiede quasi tutti i diritti, almeno di quelle più esportate all’estero). Attualmente TV Tokyo trasmette a 32 milioni di famiglie in Giappone (circa il 68 % della popolazione giapponese), delineandosi come seconda potenza televisiva in termini di ascolti ed introiti pubblicitari.

Nel 1969 fu acquistata dalla Nihon Keizai Shimbun e quattro anni dopo cambiò il nome in Tv Tokyo 12. Inizia a mandare in onda oltre a programmi culturali ed istruttivi anche trasmissioni dedicate al divertimento, sport e notizie. Nel 1981, cambia rotta prendendo il suo attuale nome. La rete televisiva fa parte del network TXN insieme ad altri sei canali radiofonici e cinque canali tv. Il maggiore share lo raggiunge tra le 19 e le 20 dove quasi l’8% dei giapponesi sta guardando un programma trasmesso da TV Tokyo.

Blue Dragon tutti i giorni su Cartoon Network

Su Cartoon Network, dal 6 aprile, va in onda ogni giorno alle 19.05 il cartone animato del padre di Dragon ball, Akira Toriyama, dal titolo di Blue Dragon, l’attesissima serie animata giapponese attesa da tutti gli amanti del genere.

La serie è stata realizzata da Studio Pierrot e trasmessa in Giappone nel 2007, con un totale di 51 episodi con grafica ad alta qualità, storie piene d’azione e con cinque personaggi dotati di poteri speciali.

Shu, Kluke, Zola, Jiro e Marumaro sono ragazzini costretti a combattere contro le forze del male del perfido Nene, ognuno di loro con una particolare abilità, che rispecchia la propria indole e anima:

Italia 1, nella nuova programmazione verticale di nuovo c’è solo la terminologia! Gli azzardi sono tutti in futuro

Ci hanno creduto tutti al rinnovamento di Italia 1: è bastato che il direttore di rete Luca Tiraboschi parlasse di palinsesto verticale (cioè un flusso di programmi con caratteristiche simili, ovvero quello che si è sempre cercato di fare da quando si parla di programmi traino) e mettere in mezzo facebook versione mediaset (FaceCool 1) e la rete giovane del biscione è diventata subito innovatrice, ma di novità se ne vedranno veramente poche, almeno fino a pasqua.

Allora vediamole tutte queste novità: lo sdoppiamento di Mai Dire (già fatto), con il Mai Dire GF il lunedì in seconda serata e Mai dire Martedì nella prima serata del martedì dopo Buona la prima (già fatto); il prime time con La ruota della fortuna (già fatto); la serata Crime con CSI Las Vegas e CSI New York, seguito da The Closer o Real CSI. al mercoledì (già c’era ma cambiata di serata); Le iene il venerdì (già fatto), con versione più hard in seconda serata; la serata del sabato con i film per famiglie (è da una vita che è così), Invasion (serie già proposta sulle reti mediaset), Poker Mania (programma già lanciato); il Motomondiale in esclusiva (già fatto).

Vediamo il famoso palinsesto verticale, che spezzetta la serata, ma con un unico filo conduttore (ditemi dov’è?):