Ascolti tv mercoledì 2 giugno 2010: Mannaggia alla miseria e Squadra Antimafia 2 pareggiano. Bene i WMA 2010

Sostanziale pareggio tra Rai e Mediaset nella sfida del mercoledì sera: su Raiuno, il film diretto da Lina Wertmuller, Mannaggia alla miseria, con Gabriella Pession e Sergio Assisi ha ottenuto 4.817.000 spettatori, share 20,40%. Su Canale 5, la settima e penultima puntata di Squadra Antimafia 2 con Simona Cavallari, Claudio Gioè e Giulia Michelini, ha guadagnato 4.809.000 spettatori, share 20,65%.

Buon debutto per i Wind Music Awards 2010 condotti da Paola Perego (tra le esibizioni più apprezzate quelle degli ex talent, Marco Carta, Alessandra Amoroso, Valerio Scanu, Noemi, Marco Mengoni, Emma Marrone, Loredana Errore, Pierdavide Carone), visto da 2.524.000 telespettatori ed il 12,57% di share. Su Raidue non delude la serie tv polizesca Criminal Minds, apprezzata da 2.095.000 telespettatori, share 8,64% nel primo episodio, salendo a 2.613.000 spettatori, share 10,74% nel secondo fino ad arrivare a 2.379.000 spettatori, ed uno share pari al 10,85% nel terzo.

CineTV Oggi: programmi televisivi 22 Giugno

 

 

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo subito un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

 

Rai 1
Oggi pomeriggio alle 16.45 va in onda Ricette d’amore, la commedia di Sandra Nettelbeck, con Sergio Castellitto, August Zimer, Ulrich Thomsen e Martina Gedeck, che narra la storia d’amore tra una chef e un cuoco italiano. A seguire doppio appuntamento con il Commissario Rex (18.25) che ci accompagna fino al Tg1 (20.00) e alla fondamentale sfida Spagna – Italia (20.45), ultimo quarto di Euro 2008. In seconda serata Notti Europee (23.05). In nottata il film Lei mi odia (3.00), diretto da Spike Lee, con Anthony Mackie e Monica Bellucci.

Giugno 2008 al cinema: L’incredibile Hulk, Postal, E venne il giorno

Il mese di giugno propone il ritorno del classico film estivo italiano, denominato Cinecocomero, dal titolo Un estate al mare, diretto da Carlo Vanzina.

I titoli più interessanti del mese, oltre a L’incredibile Hulk, Postal, E venne il giorno, che leggete nel titolo del post, credo possano essere Dante01, un film di fantascienza (genere che manca da un pò di tempo sul grande schermo) e La notte non aspetta, poliziesco dal cast importante.

L’ultimo aspetto che vorrei sottolineare è la presenza massiccia di film brasiliani (quasi uno a settimana), il ritorno di Abel Ferrara con Go Go Tales, e quello di Maria Grazia Cucinotta, nel film greco Uranya.

CineTV Oggi: programmi televisivi 1 Giugno

 

 

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo subito un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

 

Rai 1
Si conclude oggi Linea verde (12.20), che ci porta tra il folclore della penisola sorrentina, come sempre in compagnia di Massimiliano Ossini e Veronica Maya. Torna, nel pomeriggio, Varietà (14.00) condotto quest’anno da Emanuela Postacchini: 12 appuntamenti in calendario per rivedere i momenti indimenticabili della storia della televisione direttamente dagli archivi Rai. In prima serata nuovo episodio di Medicina Generale (21.30). A seguire Speciale Tg1 (23.45) Massimo De Angelis approfondirà il problema della schiavitù infantile insieme a Maria Gabriella Lay e Filippo Ungaro. Chiude la serata Oltremoda (24.45) che si occuperà tra l’altro del caftano, il protagonista dell’estate 2008.

Recensione: Gone baby gone

Patrick Kenzie (Casey Affleck) e Angie Gennaro (Michelle Monaghan) sono due investigatori di Boston, che vengono contattati dai McCready, una famiglia abbastanza povera, con trascorsi di alcool e droga, perché la nipotina Amanda, di quattro anni, è stata rapita (o per lo meno così pensa la polizia) e c’è bisogno di qualcuno che conosca luoghi e persone del posto, per sostenere le forze dell’ordine, che brancolano nel buio.
La coppia si mette subito in azione per scoprire la verità sulla scomparsa della giovane bambina, affiancando il detective Remy Bressant (Ed Harris) e il capitano della polizia Jack Doyle (Morgan Freeman), ma più le indagini proseguono, più capiscono che tutti, dalla madre tossicomane ad alcuni agenti di polizia, mentono. Per questo, anche quando nella prima parte della seconda metà del film, il caso sembra risolto, Patrick Kenzie non si accontenta di credere a ciò che vede e continua ad indagare, scoprendo segreti, che non devono venire a galla.
Con Gone Baby Gone, Ben Affleck passa dall’altra parte della barricata e dirige un thriller crudo, ricco di colpi di scena (che alla lunga diventano consuetudine e perdono mordente), togliendo la classica patinatura hollywoodiana, per calarsi nella realtà del quartiere povero di Dorchester, a Boston.

Weekend al cinema: arrivano Next, Juno e Claudio Bisio

Il primo weekend d’aprile si presenta ricco di film, ben nove (quattro italiane), di vario genere, dall’horror alla commedia romantica e alcuni, almeno da come si presentano, molto intriganti.

Per gli amanti del cinema straniero, ricordo il vincitore dell’oscar per la sceneggiatura originale Juno, il thriller con Nicolas Cage, Next, il remake dell’horror The Eye e il poliziesco diretto da Ben Affleck Gone Baby Gone.

Per coloro che invece preferiscono le pellicole italiane a quelle straniere, potrebbero piacere il film All’amore assente, una storia particolare e misteriosa e la più semplice e allegra Amore bugie e Calcetto, con Claudio Bisio.

Aprile 2008 al cinema: Juno, Next, In amore niente regole, Step Up 2, Saw IV, I cacciatori

Aprile sembra essere il mese dei registi attori: in arrivo nelle sale cinematografiche italiano abbiamo il film Gone Baby Gone di Ben Affleck, la commedia In amore niente regole di George Clooney e il drammatico Interview di Steve Buscemi.

Nel quarto mese dell’anno bisogna segnalare anche il documentario di Martin Scorsese sui Rolling Stones, il film premio oscar per la miglior sceneggiatura originale Juno, il thriller con Nicolas Cage Next, il quarto capitolo di Saw e il secondo di Step Up, il remake del film The Eye. Fra le novità italiane tante pellicole di genere drammatico e commedia tra cui Amore, bugie e calcetto con Claudio Bisio.

Vediamo inisieme nel dettaglio i film programmati per il mese di Aprile:

Recensione: L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford

 

Il titolo di un film dovrebbe rappresentare il primo spot promozionale del film stesso, inducendo lo spettatore alla curiosità della scoperta. Intitolare una pellicola “L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford”, significa raccontare il finale della storia, è come guardare un film in compagnia di qualcuno che lo ha già visto. Terribile per i veri patiti di cinema!

Poi si può essere attratti dalla presenza dell’attore protagonista o dalla speranza di poter ammirare un film western, ma resta il peccato del finale svelato, in un titolo esageratamente lungo.

Come il film, del resto: 155 minuti a chiedersi quando il codardo riuscirà finalmente a trovare il coraggio per uccidere l’eroe, permettendoci finalmente di alzarci dalla poltrona per tornare a casa.