Weekend al cinema: arrivano Next, Juno e Claudio Bisio

di Diego Odello 2

Il primo weekend d’aprile si presenta ricco di film, ben nove (quattro italiane), di vario genere, dall’horror alla commedia romantica e alcuni, almeno da come si presentano, molto intriganti.

Per gli amanti del cinema straniero, ricordo il vincitore dell’oscar per la sceneggiatura originale Juno, il thriller con Nicolas Cage, Next, il remake dell’horror The Eye e il poliziesco diretto da Ben Affleck Gone Baby Gone.

Per coloro che invece preferiscono le pellicole italiane a quelle straniere, potrebbero piacere il film All’amore assente, una storia particolare e misteriosa e la più semplice e allegra Amore bugie e Calcetto, con Claudio Bisio.


All’amore assente (diretto da Andrea Adriatico con Massimo Poggio, Francesca D’Aloja, Milena Vukotic): un ragazzo, fidanzato e futuro papà, che scrive discorsi per un politico, scompare. Il padre pensa che sia stato rapito dagli alieni, ma dietro la sua sparizione si nasconde qualcosa di più grande e concreto: qualcuno sà, qualcun altro l’ha tradito.

The eye (Horror, diretto da David Moreau e Xavier Palud con Jessica Alba, Parker Posey, Alessandro Nivola): Sydney da piccola perde la vista. Cresciuta e affermatasi come violinista, ha la possibilità di affrontare un doppio trapianto di cornea le può rendere ciò che più desidera, ma non solo: anche la visione di scene raccapriccianti che solo lei può vedere.

Gone Baby Gone (Drammatico/Poliziesco, diretto da Ben Affleck con Casey Affleck, Michelle Monaghan, Morgan Freeman, Ed Harris, John Ashton, Amy Ryan): una bambina di quattro anni, che abita in un quartieraccio di Boston una notte scompare. Le ricerche effettuate da Patrick, un investigatore che affianca (insieme al suo collega), la polizia, scopriranno una serie di violenze e di segreti taciuti.

Jimmy della collina (Drammatico, diretto da Enrico Pau, con Nicola Adamo, Valentina Carnelutti, Francesco Origo): Jimmy, in seguito ad una rapina, finisce in un carcere minorile, poi in una comunità. La sua voglia di redimersi e l’amore per una delle guide della comunità lo spingeranno a cercare il difficile riscatto.

Juno (Commedia/Romantico, diretta da Jason Reitman, con Ellen Page, Michael Cera, Jennifer Garner, Jason Bateman): Juno è un’adolescente rimasta accidentalmente incinta. La sua volontà è quella di cercare una valida coppia che cresca il suo bambino. Grazie all’aiuto della sua amica, di suo padre e della matrigna, individua in una felice coppia borghese i prescelti, almeno fino a quando non scopre che anche nel loro matrimonio c’è qualcosa che non va.

Next (Thriller, diretto da Lee Tamahori, con Nicolas Cage, Julianne Moore, Jessica Biel): un attacco terroristico sta per avvenire a Los Angeles. L’unico modo per fermarlo è utilizzare la speciale capacità di un mago di vedere, anche se per brevi periodi, il futuro. L’unico problema e che questo non vuole farsi trovare. Toccherà all’agente della Cia rintracciarlo e convincerlo.

Non pensarci (Commedia, diretta da Gianni Zanasi, con Valerio Mastandrea, Anita Caprioli, Giuseppe Battiston): un chitarrista fallito, incapace di prendersi cura di se stesso, torna nella sua città natale, Rimini, per ritrovare un pò di calma e finisce per dover accudire i genitori che stanno invecchiando, il fratello e la sorella, nonché convivere con alcune sconcertanti scoperte. Imparando a gestire le situazioni, imparerà anche a gestire se stesso.

La zona (Drammatico, diretto da Rodrigo Plà, con Daniel Giménez Cacho, Maribel Verdú, Daniel Tovar): tre ragazzi delle favelas compiono una rapina in una zona ricca di Città del Messico, ma solo due riescono a fuggire, mentre il terzo trova rifugio nella casa di Alejandro, un adolescente benestante. Mentre gli abitanti del quartiere si riuniranno per farsi giustizia da soli, Alejandro dovrà decidere con chi schierarsi.

Amore, bugie e calcetto (Commedia, diretta da Luca Lucini, con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro, Claudia Pandolfi): sette uomini, sette storie che si incrociano su un campo di calcetto, la passione che li accomuna e l’aspetto più importante della loro quotidianità, almeno fino a quando la routine non cambia e loro dovranno assegnare delle priorità reali alla loro vita.

Buon Weekend e buon cinema!

Commenti (2)

  1. Sicuramente il film con Nicolas Cage!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>