Ilaria D’Amico: “Per Berlusconi avevo delle domande sublimi che non ho fatto”

di Redazione Commenta

Ha fatto discutere molto positivamente l’intervista di Silvio Berlusconi da parte di Ilaria D’Amico a Lo Spoglio di Sky. La giornalista ha però rivelato di non essere soddisfatta del lavoro svolto, lo ha dichiarato nell’ultimo numero di Vanity Fair. Ecco le sue parole:

Non avevo fatto a Berlusconi le domande che avrei voluto. Ne avevo altre, sublimi, e avrei dovuto approfondire del clima di disponibilità che si era creato in studio. Ma purtroppo il tempo è volato.

Il consenso degli utenti di Internet (il video di circa 4 minuti che racchiude i momenti salienti de Lo spoglio con Silvio Berlusconi ha superato quota 2 milioni di visualizzazioni) è stato unanime. Questo ha stupito molto l’ex conduttrice di La7:

Ero stupita: di solito in rete si è attaccati. Invece l’unica critica l’ho ricevuta dal giornale che ha messo una mia foto in prima pagina col titolo “La più bella del reame” seguita da un articolo dove si diceva che avevo prevaricato l’ospite, non lasciano parlare il Cavaliere. Alla fine mi sono convita che la misura giusta in quel confronto l’avevo trovata.

Lo Spoglio, che va in onda il lunedì e il mercoledì alle 20.30 su Sky, è un’occasione lavorativa che la D’Amico ha colto al volo:

A Sky in questo momento avevano bisogno di questo, non mi sono tirata indietro.

Su Sky Calcio Show ha fatto sapere:

La verità è che farei Sky Calcio Show anche gratis: mi diverto proprio, adoro il calcio e se non ci lavorassi lo seguirei in tv, andrei allo stadio.

Per vedere un altro scontro epico tra Silvio Berlusconi e un giornalista bisognerà attendere Leader, il programma di Lucia Annunziata. La trasmissione politica del venerdì sera di Rai Tre ha già dimostrato di essere un vero e proprio ring. Durante la prima puntata, tra Antonio Ingroia e Alessandro Sallusti, se ne sono viste delle belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>