Gomorra-La Serie, Marco D’Amore e Maria Pia Calzone all’Università Cattolica

di Redazione Commenta

Parliamo ancora di Gomorra-La Serie: ospiti d’eccezione martedì 17 Giugno in Università Cattolica a Milano gli interpreti Marco D’Amore e Maria Pia Calzone alla presentazione del libro Tutta un’altra Fiction. La serialità pay in Italia e nel mondo, a cura di Massimo Scaglioni e Luca Barra (Carocci 2013): l’evento, che si tiene nella Cripta dell’Aula Magna alle 17.30, apre l’iniziativa NECS Creative Energies » Creative Industries fino a sabato 21 Giugno, quando la manifestazione si chiuderà con la proiezione dei primi due episodi della versione internazionale della serie tv campione di ascolti su Sky Atlantic.

L’incontro con Marco D’Amore e Maria Pia Calzone per Gomorra-La Serie viene introdotto dall’head writer Stefano Bises, pronto a svelare il dietro le quinte della creazione di una fiction italiana di grande qualità.

Se finora abbiamo già parlato di D’Amore, della Calzone abbiamo svelato ancora poco: laureata in Lettere all’Università di Napoli L’Orientale, si è poi diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma, esordisce nel 1988 in Chiari Di Luna, nel 2002 ha una parte nel film statunitense Equilibrium di Kurt Wimmer, negli anni 2000 ottiene i primi ruoli da protagonista e nel 2005 è il trans Desiderio nel film Mater Natura (vincitore della Settimana Internazionale della Critica Venezia 2005, per questa interpretazione si è aggiudicata il Premio Riccardo Cucciolla 2006 come miglior attrice protagonista al Festival di Vasto San Salvo e il Premio Ippocampo come miglior attrice al Festival di Trieste Maremetraggio 2006).

In tv abbiamo già potuto scrutare Maria Pia Calzone in Salvo d’Acquisto e Ad Occhi Chiusi, Il Coraggio di Angela, E Poi C’è Filippo e Don Matteo 5.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>