Cucine da Incubo 2, seconda puntata 14 Maggio su Fox Life

di Redazione Commenta

Secondo appuntamento per la nuova stagione di  Cucine da Incubo, in onda mercoledì 14 Maggio alle 21.00 su FoxLife (Sky 114): lo chef Antonino Cannavacciuolo fa visita al ristorante Al Bacioch di Lobbi in provincia di Alessandria, la meta preferita da tutti i clienti scrocconi della zona, ma le mangiate aggratis hanno le ore contate.

Nel secondo appuntamento della seconda edizione di Cucine da Incubo, Luca il proprietario, soprannominato Gunny, era un capitano dell’esercito, che per restare più vicino alla famiglia ha deciso di abbandonare la carriera militare e di aprire un ristorate; oltre ad essere il proprietario è anche il responsabile della brace. Il suo temperamento da ex militare viene spesso fuori anche con i clienti quando chiedono dei piatti fuori menu. Tutta la filosofia del ristorante è riassunta su un avviso all’ingresso del locale:

Si mangia quello che c’è. Per quello che non c’è mutismo e rassegnazione.

A creare ancora più confusione in sala, oltre ad un gruppo di camerieri scorbutici, ci pensa Massimo, un amico di Luca che, saltuariamente dà una mano nel servizio, mentre in genere si aggira tra i tavoli improvvisando sketch comici con l’intento di intrattenere i clienti.

Come di consueto, il giorno dell’arrivo al ristorante, chef Cannavacciuolo incontra il personale e assaggia alcune portate del menu per dare una valutazione del cibo e del servizio. Successivamente è il turno dell’ispezione in cucina dove conosce più da vicino il cuoco e tutta la brigata. Dopo aver rimesso in sesto gli animi di proprietari e dipendenti e aver ridisegnato un menù a prova di Cannavacciuolo, è la volta del make over del locale: una squadra di architetti e interior designer avrà il compito di rimettere a nuovo il ristorante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>