Per Giuliana De Sio la fiction italiana non ha coraggio

di Redazione Commenta

Giuliana De Sio non guarda le fiction. Il motivo? Preferisce uscire. Tutto qui? Apparentemente si, ma c’è dell’altro: l’attrice, che attualmente sta girando Il peccato e la vergogna con Gabriel Garko e che da marzo sarà impegnata sul set di Non si arriva a fine mese, al Tgcom definisce le fiction nostrane senza coraggio:

Il coraggio manca per avere delle fiction migliori e del cinema migliore; manca libertà di espressione, libertà di espressione anche per chi scrive come gli sceneggiatori che molto spesso subiscono una censura, non dall’esterno, ma si autocensurano da soli, perché sanno che certe cose non si possono raccontare.

Condividendo il pensiero di Giuliana De Sio, che presto rivedremo in Caterina e le sue figlie 3, viene ancora di più da chiedersi, perché le star della fiction italiana non facciano qualcosa per convincere i produttori delle serie tv a rinnovare un po’ le storie e si ostinino a recitare storie vecchie, trite e ritrite.

Non hanno paura che anche il pubblico alla lunga si annoi e decida di uscire invece di guardare la televisione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>