Il commissario Montalbano La pazienza del ragno su Raiuno

di Diego Odello 1

Questa sera alle 21.10 su Raiuno andrà in onda Il commissario Montalbano La pazienza del ragno, il film tv tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri, penultimo episodio della serie andata in onda nel 2005 sulla rete ammiraglia Rai dedicata al commissario Salvo Montalbano.

Nel cast dell’episodio, diretto come sempre da Alberto Sironi, troviamo: Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Angelo Russo, Davide Lo Verde, Marco Cavallaro, Peppino Mazzotta, Roberto Nobile, Biagio Pelligra, Federica De Cola, Luigi Nicolosi, Pasquale Spadola e Katharina Böhm.

La storia

Montalbano indaga sull’anomalo sequestro della ventenne Susanna Mistretta, scomparsa misteriosamente mentre tornava a casa in motorino per una strada di campagna. I Mistretta, un tempo ricchi, hanno perso tutto qualche anno prima e hanno difficoltà persino a sostenere le cure mediche di cui necessita Giulia, la madre di Susanna, vittima di un fortissimo esaurimento nervoso che la sta portando alla morte. Il questore decide di assegnare l’indagine al commissario Valente, più esperto di sequestri, il quale però chiede a Montalbano di collaborare con lui. I rapitori telefonano al padre della ragazza, Salvatore Mistretta, facendogli sentire la voce della figlia e preannunciando la richiesta di un sostanzioso riscatto. Montalbano, ripercorrendo la strada in cui è stato ritrovato il motorino di Susanna, trova il casco della ragazza gettato in un campo. Il commissario interroga la proprietaria di una rivendita di uova che si trova nei paraggi, la quale dichiara che, la sera in cui Susanna è stata rapita, ha visto una macchina fare manovra nello spazio antistante la sua casupola. I carabinieri, intanto, trovano lo zainetto della ragazza in un punto diametralmente opposto rispetto a dove è stato ritrovato il casco, confermando a Montalbano che i rapitori stanno tentando di depistarli.

Quando i rapitori finalmente chiedono la cifra del riscatto – sei miliardi di vecchie lire – molti anonimi concittadini telefonano ai Mistretta per invitarli a mettere da parte l’orgoglio e rivolgersi a un certo Peruzzo. Montalbano parla con il dottor Carlo Mistretta, lo zio di Susanna, il quale gli spiega che la disgrazia di suo fratello Salvatore è cominciata quando, qualche anno prima, Antonio Peruzzo, fratello di Giulia e noto faccendiere, per coprire i suoi debiti aveva chiesto in prestito due miliardi delle vecchie lire alla sorella e al cognato.
Grazie al prestito, Peruzzo era riuscito a evitare la galera e, dopo aver dichiarato fallimento e gettato sul lastrico i suoi dipendenti, aveva rimesso in sesto i suoi affari. Salvatore e Giulia Mistretta non avevano più riavuto i loro soldi. Delusa e addolorata per il comportamento dell’amato fratello, Giulia si era ammalata. I rapitori inviano alle televisioni locali una foto che ritrae Susanna in stato di prigionia.

L’intera Vigàta sembra pronta a insorgere contro lo zio di Susanna, Antonio Peruzzo. Montalbano inizia a intuire che i rapitori stanno creando ad arte un movimento di opinione per mettere in scacco Peruzzo alla vigilia del suo debutto in politica. Peruzzo, attraverso il suo legale, rivela che i rapitori si erano messi in contatto con lui la sera stessa del rapimento comunicandogli la cifra del riscatto, che lui era disposto a pagare, ma poi non si erano più fatti vivi per indicare le modalità dello scambio. Montalbano ha così la conferma che il vero obiettivo dei rapitori è sempre stato Peruzzo. Finalmente i rapitori contattano Peruzzo per indicargli il luogo in cui depositare il denaro. Susanna viene liberata. Montalbano si reca sul luogo in cui Peruzzo avrebbe lasciato i soldi del riscatto, ma scopre che la valigetta è ancora lì e non contiene altro che pezzi di giornale. La notizia si diffonde immediatamente suscitando lo sdegno della popolazione: Peruzzo giura di aver lasciato i soldi richiesti nel luogo convenuto ma nessuno gli crede e la sua carriera politica può considerarsi finita ancor prima di iniziare. Giulia Mistretta muore subito dopo aver riabbracciato la figlia.

Montalbano apprende da Francesco Lipari che Susanna è in procinto di partire per l’Africa con un’associazione di volontariato, e che aveva stabilito questo viaggio già mesi prima senza avergliene parlato. Montalbano inizia a farsi un’idea di come siano andati davvero i fatti e torna dalla venditrice di uova che gli conferma un suo sospetto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>