Giuliana De Sio in Il peccato e la vergogna, Sergio Assisi ne Il commissario Nardone, Gabriella Pession in Rossella

di Redazione Commenta

Giuliana De Sio. L’attrice che vedremo da domani in Caterina e le sue figlie 3, prossimamente vestirà i panni di una maitresse di un bordello romano innamorata del cattivo (Gabriel Garko) in Il peccato e la vergogna, e quelli di una mamma in difficoltà economiche in una fiction sempre firmata mediaset.

Il commissario Nardone. Cominceranno a marzo a Belgrado le riprese della fiction Rai in sei puntate diretta da Fabrizio Costa ed interpretata da Sergio Assisi. La serie racconterà la storia di Mario Nardone, l’avellinese di origini contadine che, trasferitosi a Milano diventa una vera e propria leggenda tra le forze dell’rodine: a lui si deve la nascita della polizia moderna, quella della Scientifica e della squadra Mobile. A far da sfondo alla storia, ci sarà l’Italia appena uscita dalla guerra.

Rossella. In autunno su Raiuno arriverà la fiction in sette puntate, diretta da Gianni Lepre, coprodotta da Rai Fiction e Cattleya, dedicata al mondo femminile della Genova di un secolo fa. La protagonista, Rossella Andrei, sarà Gabriella Pession, una ragazza che rompe i legami con la famiglia per difendere la sua passione per la medicina. Nel cast, anche Danilo Brugia, Giuseppe Zeno, Toni Bertorelli e Monica Guerritore, nel ruolo della madre di Rossella.

Sergio Silva ha spiegato l’idea base del progetto (fonte Il corriere della sera):

L’ idea è stata quella di accompagnare la crescita del ruolo femminile in ambito sociale per raccontarne la graduale ma inarrestabile evoluzione. Oggi, le donne sono determinate e affermate, ma questa condizione ha poco più di una sessantina di anni. Qual era, dunque, la realtà femminile appena un secolo fa? Sembra lontana nel tempo, perfino stravagante. Ma se si considera che le donne in Italia hanno conquistato il voto solo alla fine della Seconda guerra mondiale, bisogna ammettere che in un lasso temporale piuttosto breve hanno compiuto passi giganteschi.

La serie, costata sedici milioni di euro (l’85% pagato dalla Rai il resto da Cattleya), avrà sicuramente una seconda stagione di almeno 5 puntate, che andrà in onda nell’autunno del 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>