Ascolti Tv venerdì 3 settembre 2010: Estonia-Italia batte Un amore da vicino con oltre 8 milioni di spettatori

di Redazione Commenta

La vittoria della Nazionale italiana sull’Estonia, con il risultato di 2-1, si è aggiudicata la gara degli ascolti del venerdi sera. L’incontro di calcio, valevole per la qualificazione a Euro 2012, è stato visto da 8.134.000 telespettatori, share 35,39%. Al film in prima visione tv, Un amore da vicino, intepretato da Matthew Modine e Michele Laroque, non restano che le briciole: Canale 5 totalizza 3.017.000 telespettatori, ed uno share pari al 15,20%.

Tiene Raidue, che con gli episodi in replica di NCIS, ottiene 2.217.000 telespettatori, share 9,43% in L’uomo che venne dai ghiacci, 2.326.000 spettatori, share 10,42% in Scrupoli e 2.376.000 telespettatori, e 14,01% di share in Articolo da copertina. Su Italia 1, non decolla La sposa cadavere di Tim Burton, ferma a 2.376.000 spettatori, share 14,01%.

Su Raitre Gli archivi della storia dedicati alla figura di Benito Mussolini ha appassionato 1.720.000 telespettatori, 8,17% di share mentre su Retequattro la pellicola Il senso di Smilla per la neve con Julia Ormond ha guadagnato una media di 1.520.000 spettatori, share 8,16%. Su La 7, Mi chiamo Sam con Sean Penn sfiora i 720.000 telespettatori ed uno share del 3,61%.

Così commenta l’Ufficio Stampa Rai, gli ottimi risultati ottentuti nell’arco della giornata dalle tre reti:

Ottimo risultato d’ascolto in prima serata su Rai 1 ieri, venerdi’ 3 settembre, per la partita della Nazionale contro l’Estonia, che e’ stata seguita in media da 8 milioni 134mila telespettatori e ha registrato il 35.39 di share. In particolare, il primo tempo ha realizzato il 35.65 con 8 milioni 96mila e il secondo 8 milioni 169mila pari al 35.14; le interviste e i commenti del dopo gara sono stati visti da 4 milioni 94mila telespettatori con il 19.91 di share. Con 7 milioni 624mila telespettatori e il 33.26 di share Rai 1 si conferma leader del prime time; alla rete ammiraglia anche le 24 ore con una percentuale del 21.56. In prima serata Rai 2 ha trasmesso tre episodi del telefilm “N.C.S.I. Unita’ anticrimine”: il primo ha registrato il 9.42 di share con 2 milioni 217mila telespettatori, il secondo il 10.41 pari a 2 milioni 326mila mentre l’ultimo episodio ha raggiunto il 14.00 di share con 2 milioni 376mila telespettatori. Su Raitre la puntata de “La Grande Storia” dal titolo “Liberate il Duce!” e’ stata vista da 1 milione 720mila telespettatori, pari all’8.16 di share. Le reti Rai hanno vinto ampiamente la fascia del prime time con 11 milioni 941mila telespettatori e il 52.09 di share. A Rai anche la seconda serata con il 36.13 e l’intera giornata con il 42.96 di share. In seconda serata su Rai 1 il documentario “Alessandra, la forza di un sorriso” ha ottenuto 1 milione 116mila telespettatori e l’8.19 di share. Su Rai 2 “X Factor – I provini” e’ stato seguito da 1 milione 61mila telespettatori con il 14.90 di share. Su Raitre la puntata di “Sfide” ha realizzato il 10.85 di share (702mila telespettatori). Nel pomeriggio di Raitre la diretta dell’incontro Bosnia-Italia, per il Campionato Europeo Under 21, e’ stata vista da 1 milione 54mila telespettatori con il 12.64 di share.

E a seguire i commenti a caldo di Mediaset:

Su Canale 5, “Velone” con 4.275.000 telespettatori totali e il 17.71% di share sul pubblico attivo è il programma più seguito delle Reti Mediaset. A seguire il film “Un amore da vicino” raccoglie 3.017.000 telespettatori totali con una share del 16.29%. Su Italia 1, in prima serata, il film “La sposa cadavere” è stato visto da 1.715.000 telespettatori totali con il 7.94% di share sul target commerciale. A seguire, il film “Edward mani di forbice” raccoglie 1.032.000 spettatori totali e una share del 9.77% sul pubblico attivo. Su Retequattro, in prima serata, il film “Il senso di Smilla per la neve” è stato seguito da 1.520.000 telespettatori totali con il 7.45% di share sul pubblico attivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>