Ascolti Tv martedì 6 dicembre 2011: Ballarò vince la serata grazie a 6.300.000 spettatori

di Redazione Commenta

Un’altra serata esclusivamente dedicata alle fiction per le due reti ammiraglie, con due offerte agli antipodi. Il film per la tv, Il delitto di Via Poma, in onda su Canale 5, infatti, si è scontrato con il prodotto dal taglio sicuramente più leggero come Tutti pazzi per amore 3, trasmesso da Rai 1. La rete ammiraglia Mediaset delude le aspettative, conquistando 3.882.000 spettatori, pari ad uno share del 14,71%. La fiction della prima rete di Stato, invece, fa meglio anche se di poco con 4.065.000 spettatori (share 13,61%) con l’episodio intitolato Lunedì 19 dicembre e 4.010.000 spettatori (share 15,77%) con l’episodio intitolato Martedì 20 dicembre. Nessuna delle due fiction, però, riesce a vincere la serata.

Testa a testa tra Rai 2 e Italia 1. La seconda rete di Stato grazie a Castle e ai due episodi in onda ieri sera intitolati Tic, tac, tic, tac! e Boom! ha ottenuto una media di 2.188.000 spettatori, pari ad uno share del 7,42%. La rete giovane Mediaset, invece, proponendo il film Cambia la tua vita con un click, ha attirato 2.057.000 spettatori, con uno share pari al 7,51%.

A rendere le cose più difficili alle due reti ammiraglie, ci ha pensato, come d’abitudine, la puntata di Ballarò. Il talk di Rai 3, ieri sera, batte ogni record e vince la serata grazie a 6.368.000 spettatori, pari ad uno share del 24,06%. Rete 4 ha risposto con i due episodi di Law & Order, intitolati Figlio conteso e L’aspirante che hanno conquistato una media di 1.543.000 spettatori, pari ad uno share del 5,41%. La7, infine, con i 3 episodi di SOS Tata racimola 600.000 spettatori (share 2%) con il primo episodio, 503.000 spettatori (share 1,94%) con il secondo e 467.000 spettatori (share 3,05%) con il terzo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>