Ascolti Tv lunedì 5 dicembre 2011: #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend vince la serata grazie a 13.400.000 spettatori

di Fabio Morasca Commenta

L’ultima puntata dello show-evento di Fiorello, #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend, fa l’ennesimo ma stavolta impressionante botto di ascolti. Grazie anche al super-ospite, Roberto Benigni, il varietà dello showman siciliano permette a Rai 1 di conquistare ben 13.401.000 spettatori, pari ad uno share del 50,23%, praticamente più di un televisore su due sintonizzato sulla prima rete di Stato. Canale 5, dinanzi ad una corazzata del genere, non ha potuto far altro che difendersi e limitare i danni: la puntata del Grande Fratello 12, andata in onda ieri, infatti, è stata vista da 3.361.000 spettatori, con uno share pari al 13,23%.

Per quanto riguarda, invece, il confronto diretto tra le due reti cadette, anche questo lunedì la sfida è stata caratterizzata dalla presenza esclusiva di serial. Senza traccia, proposto da Rai 2, non emerge e si deve accontentare di 1.352.000 spettatori (share 4,34%) con l’episodio intitolato Scheletri nell’armadio e di 1.331.000 spettatori (share 4,22%) con l’episodio intitolato Il peso della vergogna. CSI: New York, invece, offerto da Italia 1, ha la meglio sul competitor grazie ad una media di 1.546.000 spettatori, con uno share pari al 5,01%, ottenuta con gli episodi intitolati Punti di vista e In vacanza.

Rai 3 e Rete 4, invece, anche per quanto riguarda quest’ultimo lunedì, hanno offerto al proprio pubblico, due pellicole cinematografiche. Rete 4 la spunta di nuovo grazie all’irreprensibile Steven Seagal e al film Ticker – Esplosione finale, visto da 1.466.000 spettatori, pari ad uno share del 4.79%. Rai 3, invece, con la pellicola Hurrican – Il grido dell’innocenza, si è dovuta accontentare di soli 867.000 spettatori, con uno share pari al 2,93%. La7, infine, con il consueto appuntamento con L’infedele ha interessato 941.000 spettatori, pari ad uno share del 3,55%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>