Ascolti Tv lunedì 30 gennaio 2012: La vita che corre vince la serata grazie a 6 milioni di spettatori

di Fabio Morasca Commenta

Ieri sera, Rai 1 ha deciso di contrapporre al Grande Fratello 12, nuovamente, la propria fiction in prima tv. Ieri è stato il turno della prima parte de La vita che corre che si aggiudica il confronto e l’intera serata televisiva senza alcun problema grazie a 6.000.000 spettatori, pari ad uno share del 20,58%. Il reality di Canale 5, condotto da Alessia Marcuzzi, invece, resta impantanato nella sua media ascolti non entusiasmante: la puntata di ieri, infatti, è stata seguita da 4.054.000 spettatori, con uno share pari al 17,11%.

Anche questa settimana, per quanto concerne il confronto diretto tra le reti cadette, la puntata di Voyager – Indagare per conoscere, in onda su Rai 2, dà filo da torcere a Italia 1 ma si deve fermare a 2.256.000 spettatori, pari ad uno share del 7,66%. Italia 1, con i due episodi di CSI: New York, intitolati Tir assassino e Tracce di uranio, vince lo scontro diretto, aggiudicandosi una media di 2.583.000 spettatori, con uno share pari al 8,52%.

Ancora una volta, Steven Seagal permette a Rete 4 di raggiungere un risultato eccellente, stavolta, grazie al film Trappola in alto mare, che è stato rivisto da 2.562.000 spettatori, pari ad uno share dell’8,80%. Meno interesse, invece, ha suscitato la pellicola proposta da Rai 3, La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler, vista da 1.702.000 spettatori, con uno share pari al 6,09%. La7, infine, con una puntata de L’Infedele, ha interessato 1.191.000 spettatori, pari ad uno share del 4,86%.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>