Torna con la fusione Camera Café

di Diego Odello 6

 

Camera Café

Se avete acceso i televisori ieri sera e vi siete sintonizzati su Italia1, avrete visto, alle 21.30, il tanto atteso ritorno della sit-com, firmata Magnolia, Camera Café.

Camera Café, per chi non lo sapesse è la più importante e famosa sit-com monocamera italiana, basata sull’omonimo format francese, datato 2001, in Italia dal 2003, che vede protagonisti indiscussi i bravissimi Luca e Paolo.

La novità più eclatante della nuova edizione è la concretizzazione dell’incubo della fusione della società del tremendo direttore De Marinis, con la concorrente e rivale Digitex.

Per chi non sapesse di cosa sto parlando, un breve riassunto: Luca Nervi (Luca Bizzarri) e Paolo Bitta (Paolo Kessisoglu), rispettivamente responsabile acquisti e responsabile vendite, lavorano in un’azienda di C-14 e nella pausa relax si incontrano davanti alla macchinetta del caffè, il nostro punto di vista fisso. E’ proprio qua davanti che si sviluppano tutte le storie e accadono tutti gli sketch, della durata di sei-sette minuti, che vedono protagonisti i due e tutti i loro colleghi.

Seppur l’ambientazione in linea di massima sia sempre la stessa (tavolini, pianta, porta del bagno, ascensore in fondo ecc.ecc.), quello che colpisce di Camera Café è la capacità di regalare, in tutti i suoi episodi, attimi di svago e ilarità, nonché quella di descrivere i tanti stereotipi delle figure comuni in tutte le aziende (il direttore, il suo autista, il contabile, l’informatico, la stagista, la segretaria).

Se posso permettermi un paragone illustre, Camera Café svolge nel duemila quel ruolo di cartina tornasole sociale che, dagli anni settanta alla fine degli anni novanta, ha svolto l’unico e inimitabile Fantozzi.

Nella stagione appena iniziata, di otto puntate, tutte in prima serata, farà il suo ingresso nel cast Elena Santarelli e compariranno nei brevi episodi personaggi noti al pubblico quali Albertino e Alessia Marcuzzi (visti ieri sera), i Pooh, Magda Gomes e Natasha Stefanenko.

Lasciatemi fare un plauso, prima di concludere, a tutto il cast ed in particolare al duo genovese che, a mio avviso, è il migliore in circolazione al pari di Ale e Franz (non me ne vogliano Ficarra e Picone).

Concludendo: se non avete acceso i televisori ieri sera e non li avete sintonizzati su Italia1, fatelo domenica prossima, perché un’ora di allegria vera e non forzata vi darà la giusta carica, necessaria a ricominciare la settimana lavorativa. Consigliato quindi a tutti, escludendo chi non ama le sit-com e chi detesta Luca e Paolo (cosa tra l’altro molto difficile).

Commenti (6)

  1. Finalmente è tornata Camera cafè,Luca e paolo son fantastici,li ricordo a Ciro il figlio di target e indimenticabili su TRIP(in onda su mtv nei primi del 2000).Almeno ora c’è qualcosa di interessante da vedere!

  2. bene..avremo qulacosa di carino da vedere!

  3. camera cafe : uno dei pochi motivi a cui serve la televisione, peccato che ormai nel 2008 sono tutte puntate vecchie.
    penso che se giriate nuove puntate saranno in pochi ad azzardarsi a non guardare la tv in quell orario, con quella macchinetta li davanti …


    camera cafe è bello anche perche’ è misterioso, non si sa cosa siano le c 14 , il nome dell azienda, il modello dell alfa di paolo, il nome della mamma di silvano e tantomeno la disposizione di uffici eccetera.

    w camera cafe
    senza la mia dose quotidiana grazie a youtube non vivo bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>