Star Trek su Fox Retro da domani

di Redazione 1

Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima.

Domani alle 21.00 su Fox Retrò andrà in onda la puntata pilota di Star Trek, la serie cult che per anni ha appassionato grandi e piccini di tutto il mondo creata da Gene Roddenberry. A seguire il canale satellitare trasmetterà tutta la prima stagione.

L’episodio di domani fu prodotto nel lontano 1965 , ma a causa del rifiuto dell’NBC, fu mandato in onda solamente nel 1988. In questa prima puntata, il capitano Kirk e stato interpretato da Jeffry Hunter, che venne poi sostituito dal mitico William Shatner.

I mitici personaggi della prima stagione sono il capitano James T. Kirk (William Shatner), l’ufficiale scientifico Venusiano Spock (Leonard Nimoy), il Dottor Mc Coy (DeForest Kelley), l’ufficiale alle comunicazioni Uhura (Nichelale Nichols), l’ingegnere capo Scott (James Doohan) e il timoniere Hiraku Sulu (Gorge Takey), tutti con un carattere e ruolo ben definito all’interno della nave spaziale, pronti a sacrificarsi per il bene comune e alla ricerca di nuovi mondi lontani anni luce da noi.

La serie ha avuto fin da subito un enorme successo anche perché, grazie all’avvento della tv a colori, la produzione scelse di “colorare” la nave e le sue strutture con tinte forti e un look d’avanguardia, minigonne coloratissime per l’equipaggio femminile, colori decisi per le uniformi maschili, inoltre, il design dell’Enterprise era stato studiato seguendo una linea futurista, così come l’arredamento tecnologico.

Star Trek divenne in poco tempo un fenomeno mediatico senza eguali, che lo ha portato, a distanza di anni a diventare un cult della tv mondiale.

Commenti (1)

  1. Mitici… anche se li ho già visti tutti meritano una ripassata.
    L’episodio pilota, poi, è una ratità, quì in Italia lo ha trasmesso solo La7 una volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>