Luca Zingaretti ne Il Giudice Meschino: “Ecco perché sono tornato a lavorare con Luisa Ranieri”

di Redazione Commenta

La coppia Zingaretti-Ranieri ha funzionato alla grande: Il giudice Meschino, miniserie di Rai 1, esordisce con il botto (6 milioni) battendo anche la prima puntata del Grande Fratello 13, su canale 5 e si conferma campione di ascolti anche nella serata di ieri.

A distanza di nove anni, Luca Zingaretti è tornato dunque a lavorare insieme alla moglie Luisa Ranieri, con la quale aveva collaborato sul set di Cefalonia (che fu galeotto per la coppia). A Tv Sorrisi e Canzoni, l’attore dice:

Facendo lo stesso mestiere doveva succedere, magari prima d’ora ci avevano solo fatto proposte che non ci interessavano: questa miniserie invece ci ha convinto, tanto di accettare di partecipare insieme

Ne Il Giudice meschino, Luca Zingaretti interpreta Alberto Lenzi, giudice disilluso che cerca di evitare le indagini pericolose perché convinto che niente si possa fare contro i poteri forti che ormai impediscono il regolare svolgimento di qualsiasi funzione. Ma un evento tragico scuote la vita di questo personaggio che decide dunque di rimettersi in gioco, recuperando alcuni affetti persi per strada e vivendone di nuovi (l’amore per Marina, maresciallo dei carabinieri interpretato da Luisa Ranieri).

E una storia accattivante, una bellissima storia dal punto di vista personale e umano. Il percorso compiuto dal mio personaggio lo porta a fare i conti con quello che potrebbe essere, con quello a cui potrebbe somigliare, e quello che invece è. E il divario è enorme. Il giudice si rimette a lavorare anche per questo, per tornare ad avere rispetto di se stesso.

Una storia che funziona, un altro grande successo firmato da Luca Zingaretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>