Un passo dal cielo, quinta puntata: riassunto

di Redazione Commenta

Ieri sera è andata in onda la quinta puntata di Un passo dal cielo. Nel primo episodio dal titolo Il mostro del lago, vengono notati dalla gente del paese molti animali esotici. Intanto si indaga su un omicidio in cui muore il veterinario Gregorio. Pietro (Terence Hill) indaga su quanto avvenuto. Si scoprirà chi sara il colpevole. La guardia forestale raggiunge il nipote Giorgio (Federico Rossi) che ha sfidato il rivale in amore Matteo per conquistare il cuore di Chiara (Claudia Gaffuri) e che adesso si trova in difficoltà rischiando la vita.

Pietro non ci pensa due volte a salvare la vita al nipote, e durante quest’azione, ricorda ciò che è avvenuto realmente il giorno in cui è morta la moglie. Mentre i due stavano scalando, si erano trovati in difficoltà e la moglie, pur di salvare Pietro da morte certa, aveva deciso di tagliare la fune, salvandogli la vita  a prezzo della sua con un gesto di infinito amore. Anche Claudia (Bettina Giovannini), madre di Giorgio, assiste impotente a quanto si sta verificando. Pietro decide di  tagliare anche lui la fune per salvare la vita a Giorgio e Matteo, ma fortunatamente ne esce illeso.

Nel secondo episodio dal titolo L’ape regina, Pietro vuole sapere che cosa sia accaduto nel paesino dove vive. Huber (Gianmarco Pozzoli) lo informa che si tratta del suicidio di Luigi Scarlino, marito della signora Moroni. Viene interrogato Roccia (Francesco Salvi) per quello che in realtà è un omicidio. La pistola con cui è stato ucciso l’uomo, infatti, è proprio sua. Il poliziotto è convinto della sua colpevolezza ed aggiunge che la guardia forestale ha appena confessato l’omicidio. Pietro ha intenzione di parlare con Roccia. Si rende conto che non è lui il colpevole e che sta coprendo qualcuno, ma Roccia non vuole farne parola con nessuno.

Silvia (Gaia Bermani Amaral) incontra il padre e non è un incontro piacevole. L’uomo, infatti, suonerà al matrimonio di Vincenzo (Enzo Iannello) e Marcella. Il poliziotto cerca di consolarla. Pietro indaga per i fatti suoi sull’omicidio di Luigi. Il cugino di Marianna gli racconta che Luigi era stato lasciato da lei perchè la picchiava dopo aver bevuto. Vincenzo trascorre la notte prima di sposarsi andando a cena con la fidanzata Marcella. Mentre è assorto nei suoi pensieri, Marcella (Valentina D’Agostino) gli spiega che potrà ritornare a lavorare a Napoli. Vincenzo non sembra essere cosi entusiasta.

Vincenzo scopre che il cugino di Marianna doveva a Luigi un ingente somma di denaro. Chiara va a trovare il padre in carcere e gli chiede se realmente ha ucciso lui Luigi. La guardia forestale si dichiara innocente e decide di parlare. Viene interrogata Marianna, che confessa di aver avuto la pistola, ma che tra lei e Luigi si erano sistemate ed i due avevano fatto pace, quindi non avrebbe avuto motivo di ucciderlo. Marcella si rende conto che Vincenzo che non l’ama più. Il matrimonio non si farà più, perchè i due si lasciano. Finalmente Vincenzo può essere libero di amare Silvia e le confessa di amarla e di voler stare con lei. Silvia, però, lo rifiuta aggiungendo di essersi fidanzato con Bruno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>