Un medico in famiglia 6, riassunto ottava puntata

di Redazione 1

Ieri è andata in onda l’ottava puntata di Un medico in famiglia 6. Nel primo episodio dal titolo Vengo anch’io…no, tu no, Lele (Giulio Scarpati) affronta l’ira di Annuccia (Eleonora Cadeddu), dopo la scoperta della sua relazione con Fanny (Caterina Misasi). La cioccolateria rischia di chiudere per i troppi debiti, così Bianca (Francesca Cavallin) riflette sulla possibilità di tornarsene ad Amsterdam. Davide (Alessandro D’Ambrosi) confida al dott. Martini di essere perdutamente innamorato di Fanny.

Alla cioccolateria fa il suo ingresso l’affascinante Alex Rossini (Massimo Bulla). Fanny vorrebbe conoscere la famiglia di Lele, ma il medico è ancora piuttosto restio a presentare la sua giovane fidanzata al resto della sua “tribù”. Nel frattempo, la voce sulla loro frequentazione inizia a circolare in ambulatorio, diventando il pettegolezzo del momento sulla bocca di tutto il personale medico.

Guido (Pietro Sermonti) si reca a casa di Melina (Beatrice Fazi) per fare il punto della situazione sui lavori in villa. Due mesi per la ristrutturazione totale. Annuccia sembra voler far un passo in avanti per recuperare il suo rapporto con il padre. La piccolina di casa Martini è intenzionata ad accettare, anche se a malincuore, il nuovo rapporto di Lele.

Alex viene assunto alla cioccolateria per la gioia della stessa Bianca. Ciccio (Miky Cadeddu) è sempre più legato a Tracy, che aiuta per la preparazione ad una gara ippica. Purtroppo la ragazza cade da cavallo riportando un trauma cranico, senza gravi conseguenze.

Oscar (Paolo Sassanelli) mette al corrente Lele del gossip che lo riguarda. Le voci sulla laison tra i lui e la dottoressa Levantesi si è sparsa in poco tempo. Anche Bianca cerca di distrarsi dai guai economici che sta subendo per colpa di Giulio (Ugo Dighero). Si concede una notte di ballo accompagnata da Alex.

Il Dott. Martini si scontra duramente con Davide, che ha saputo tutta la verità sulla storia con Fanny. Ritornata a Roma, Ave (Emanuela Grimalda) avverte Giudo che sua sorella Albina non ha nessuna intenzione di conoscerlo. Il Dott. Zanin chiede comprensione e più tempo per farle accettare la sua presenza in famiglia.

Vedendo rientrare Bianca dalla splendida serata trascorsa con Alex, Lele ha un inaspettato scatto di gelosia, che lo avvicina pericolosamente alla sorella di Giulio.

Nel secondo episodio I delfini innamorati, i gemelli di casa Martini organizzano una gita all’Aquapark con Bianca ed Inge. Annuncia è alle prese con la sua prima cotta per un cantante rock della sua stessa scuola. Con una scusa qualsiasi, abborda il giovane chiedendo di potersi accodare al gruppo come corista assieme all’amica Giulia.

Fanny è delusa da Lele, perchè la esclude nuovamente preferendo trascorrere un’intera giornata con i figli, invece di una romantica serata da trascorrere da soli.

Maria (Margot Sikabonyi) ritorna a lavoro. Tea (Rosanna Banfi) le sottopone un caso che la riguarda personalmente. L’ultimo figlio ha problemi di socialità e di integrazione con l’intero circuito scolastico.

Lele tenta di chiarirsi con Davide, invitandolo a non abbandonare il progetto di ricerca in Francia, perchè rischierebbe di perdere una grossa opportunità. Nel frattempo, Fanny decide di andare con lui ed i bambini all’Aquapark.

La giornata al parco di divertimento si rivela davvero incandescente. Bianca e Lele sono più vicini che mai. Con la complicità dei bambini, Fanny viene allontanata dai due che si riscoprono più complici. Per “curare” la disattenzione del figlio di Tea, Maria propone una visita nel maneggio dove lavora Ciccio.

Maria e Guido si concedono un momento di evasione andando al concerto dei Blue Monkeys, il gruppo per cui Annuccia fa da corista. Grossi applausi, soprattutto per l’esibizione improvvisata di Giulia. A fine giornata, invece Fanny crede di aver superato la “prova gemelli“. In realtà, le due piccole pesti hanno architettato un piano per far innamorare Bianca del padre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>