Squadra Antimafia 2, riassunto quarta puntata

di Redazione Commenta

Nella quarta puntata della serie tv Squadra Antimafia Palermo oggi 2, Ivan Di Meo (Claudio Gioè) capisce che Claudia Mares (Simona Cavallari) è in pericolo di vita, Nando ha ordinato la sua morte, ma fortunatamente riesce ad avvertirla in tempo, prima che apra la macchina: ma se Claudia non aprirà la macchina gli Abate potrebbero capire che c’è stata una soffiata. Per evitare ogni danno, Claudia e Alfiere fanno portare via la macchina con il carro attrezzi, e disattivata dagli artificieri. Claudia torna a casa ma è estremamente nervosa: Rosy (Giulia Michelini) scopre intanto che Emanuele, la sua guardia personale, è morto e che Nando ha ordinato la morte di Claudia.

Filippo De Silva intanto scopre che Ivan ha come obiettivo Lipari, non denuncerà gli Abate fino a quando Lipari non sarà assicurato alla giustizia: Ivan incontra Rosy, vuole salvare Caludia a tutti i costi. Ma all’idea della morte della donna che un tempo le ha salvato la vita, Rosy non ha nessuna reazione, dice che si tratta di questioni di Nando e non sue. L’avvocato Liguori si reca al commissariato per raccontare a Claudia gli ultimi sviluppi: le società che fanno capo agli Abate hanno effettuato spostamenti di denaro in favore di un’altra società, che fa capo proprio a Lipari. Si tratta di un nuovo carico di cocaina.

Entra in scena Ivo Principe, detto Catanese (Fabrizio Corona), appena uscito dal carcere, è un ex riscossore del pizzo e pugile, accusato di omicidio: la Duomo dovrà stargli addosso per scoprire quali sono i suoi legami con gli Abate. Catanese riceve incarico di uccidere Claudia Mares in cambio di 50mila euro, il suo aggancio per arrivare a Claudia è Nunzia, la domestica del commissario: Pietra (Giordano de Plano) e Luca Serino (Francesco Mandelli) pedinano il Catanese, che si reca a casa di Nunzia.

Fiamma Rigosi (Alice Palazzi) grazie ad una foto scattata da Luca capisce che l’aggancio di Ivo è Nunzia, in commissariato arriva la notizia della morte di Nunzia: Catanese ora ha le chiavi della casa di Cladia. Alfiere riceve la notizia da Fiamma e si precipita insieme a due uomini dal commissario: Catanese è già fuggito per i tetti ma prima di dileguarsi spara un colpo che colpisce Alfiere. Alfiere muore pochi minuti dopo, tra lo sgomento e la disperazione di tutta la squadra Duomo. Claudia affronta Rosy, la ragazza prima fa finta di non sapere nulla poi con fare arrogante le dice di essere contenta che sia viva.

La squadra è stanca di aspettare, vuole prendere Nando Abate e per farlo ha bisogno che Ivan scopra le sue carte: Claudia fa pressioni su Ivan ma questi non molla, non vuole bruciare il lavoro di due anni, non vuole rivelare dove si trova Nando fino a quando Lipari non sarà catturato. Claudia scopre la zona dalla quale Ivan ha chiamato qualche giorno prima, la cattura di Nando è sempre più vicina: lei e Fiamma intanto si occuperanno di scoprire dove si è nascosto il Catanese. Luca e Sandro trovano Iacuzzi, uno degli spacciatori di Nando Abate, lo interrogano ma l’uomo sembra deciso a non rivelare nulla: nonostante ciò Luca scopre la zona dello spaccio grazie ad un messaggio lasciato nella segreteria telefonica dello spacciatore.

Claudia è decisa ad agire immediatamente, lei e i quattro della Duomo si recano nel nascondiglio di Nando vicino ad un allevamento di cinghiali: Ivan sente che qualcosa non va, carica Nando in motorino ed i due fuggono via. La Duomo prova ad inseguirli ma i due si rifugiano in un capannone, Nando è ferito e non riesce a muoversi, Ivan cerca di salvarlo ma Nando gli dice di salvarsi almeno lui. Fiamma, Luca e Sandro entrano nel capanno e trovano Nando, lo arrestano. Claudia corre dietro a Ivan, spara un colpo in aria ma poi lo lascia scappare. Ivan deve essere ancora amico degli Abate per condurre la Duomo a Lipari.

Rosy riceve la notizia della cattura del fratello: il giorno seguente incontra l’avvocato di Nando, è attraverso Iacuzzi che la Duomo ha scoperto tutto. Adesso si apriranno dei grandi cambiamenti: la torta dello spaccio dovrà essere sparita tra tutti i clan di Puglia, Calabria, Campania e Sicilia, così i clan smetteranno di farsi la guerra e il traffico di cocaina potrà aumentare. Rosy incontra Ivan in un nascondiglio segreto. Per sapere cosa accadrà l’appuntamento è con Squadra antimafia 2 Palermo oggi, mercoledì su Canale 5 in prima serata ore 21.10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>