Rossella, riassunto settima puntata

di Redazione Commenta

Ieri sera è andata in onda la settima puntata di Rossella. Jacopo (Giulio Forges Davanzati) informa la cugina Rossella (Gabriella Pession) che seguirà gli anarchici. La cugina gli augura buona fortuna.  Sophie (Francesca Cavallin) ha un confronto con Giuliano (Giuseppe Zeno). I due discutono animatamente per la sua mancata presenza di Giuliano al battesimo del figlio Federico. La contessa lo reputa un assassino, a causa delle lettere inviategli dal suo amico De Roberti, uomo che era in Africa con lui e che poi è stato assassinato. Giuliano mente spudoratamente sostenendo di non essere stato lui ad uccidere De Roberti.

Riccardo (Danilo Brugia) dalla Francia ritorna a Genova per riabbracciare Rossella. Nonostante la discussione, Sophie chiede all’imprenditore di ritornare insieme. Giuliano la raggiunge e trascorre una notte di passione insieme a lei dicendo di amarla. Mentre sono a letto, Jacopo cerca di recuperare la lettera che lo potrebbe condannare alla giustizia. A quel punto, Sophie capisce di essere stata usata. Lo minaccia con la pistola. E’ convinta di lasciarlo e di fargli pagare le colpe commesse, ma Giuliano vuole passarla liscia. Le toglie la pistola e le spara.

Riccardo, ritornato dalla Francia, raggiunge quella che era l’abitazione sua e della ex moglie e vi ritrova Sophie in fin di vita. La donna riesce soltanto a dirgli che il colpevole è stato il padre di suo figlio, senza accennare ad un nome. Giuliano riesce a sgattaiolare fuori dalla casa senza essere visto da Riccardo, ma soltanto da un mendicante a cui aveva dato una moneta d’oro. Si occupa Cesare Andrei (Toni Bertorelli) dell’indagine dell’omicidio di Sophie.

Viene interrogato Riccardo su quanto accaduto. Cesare fa di tutto per colpevolizzare il medico. E’ per questo motivo che viene arrestato. Riccardo, prima di essere portato in carcere dichiara a Rossella di essere innocente e le confessa che il colpevole è (come gli è stato riferito da Sophie prima di morire) il padre di suo figlio. Rossella è in aperta guerra con lo zio. Farà di tutto pur di salvare l’uomo che ama.

Rossella è disperata. Interviene a darle conforto Paolina (Teresa Saponangelo). Le due fanno pace. Walter (Giovanni Guidelli) ordina alla moglie di non frequentare più la sorella, ma stavolta Paolina lo zittisce e non permetterà più che lui parli male di Rossella. Cesare Andrei incontra Riccardo Valeri in cella. Il giudice vuole che il medico confessi l’omicidio, ma Riccardo continua a reputarsi innocente. Giuliano cerca di riprendere in mano la sua vita, dopo aver ceduto la fabbrica alle banche per via dei troppi debiti. Decide cosi di seguire assiduamente il suo giornale e di pubblicare un articolo shock, in cui riferisce che è stato Riccardo ad uccidere l’ex moglie Sophie.

Anche l’avvocato di Riccardo vorrebbe che il medico confessasse un delitto che non ha commesso. Riccardo, attraverso una lettera, chiede a Rossella, di trovare il padre di suo figlio. L’unico testimone dell’omicidio è il mendicante Vanni (Ugo Dighero). Giuliano raggiunge la casa di Rossella per dirle che ha intenzione di perdonarla. Vanni vuole dire a Rossella la verità sull’omicidio della contessa, ma sfortunatamente trova in casa Giuliano. Cosi fugge preoccupato, e Giuliano lo segue per tappargli la bocca.

Elvira, che ha assistito a quest’episodio, racconta tutto a Rossella non appena tornata a casa e le spiega anche che Vanni ha detto di sapere chi è il colpevole dell’omicidio di Sophie. Rossella va alla sua ricerca e finalmente trova Vanni in taverna. I due parlano e finalmente Rossella scopre che ad uccidere Sophie è stato proprio Giuliano. Il giornalista raggiunge Rossella. Sta per assassinare anche lei, ma la sua governante riesce a salvarla.

Rossella e Vanni informano Cesare di quanto sanno, ma non solo il giudice non gli crede, ma fa arrestare il mendicante. Si ha un confronto diretto tra Giuliano, Rossella e Vanni davanti al giudice. Rossella accusa Giuliano di averla provata a strangolare. Dopo un colloquio individuale tra il giudice e Giuliano, in cui quest’ultimo conferma di aver ucciso Sophie e lo minaccia di non creargli problemi e Cesare decide di processare ed arrestare Giuliano per omicidio. Viene rilasciato Riccardo, che finalmente riabbracciare Rossella, Angelica ed il piccolo Riccardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>