The Big Bang Theory continuerà ancora per molte stagioni

di Redazione Commenta

Ha ottenuto successo fin dall’esordio e The Big Bang Theory ad oggi è arrivata alla sesta stagione, ma i produttori non intendono fermarsi.

I deliri astrofisici di Sheldon e della sua banda di nerd continueranno ancora per molto. Nonostante siano passate sei stagioni e siano stati introdotti nuovi personaggi, il successo di The Big Bang Theory rimane invariato. Il creatore della serie è Chuck Lorre in collaborazione con Bill Prady, quest’ultima parlando della serie ha dichiarato:

Quando hai una stagione come quella andata in onda lo scorso anno dici “Beh, forse si può fare di più”. E’ possibile che si vada avanti per molto perché ci vogliamo bene.

La prima stagione di The Big Bang Theory vantava otto milioni di spettatori e nel corso del tempo, contrariamente a quanto accade in genere a molte serie, soprattutto dopo svariate stagioni, il pubblico è aumentato e oggi sono ben diciotto milioni gli spettatori che la seguono.

Hanno voglia di andare avanti con gli episodi anche i membri del cast, infatti Johnny Galecki che interpreta Leonard, ha dichiarato:

Noi siamo alla settima stagione, personalmente non sento di essere arrivato neanche alla metà delle storie che abbiamo da raccontare. Personalmente, non sento di essere neanche a metà del mio percorso professionale con queste persone, quindi spero di poter continuare a farlo.

Dal 2007 ad oggi The Big Bang Theory si è aggiudicata anche numerosi riconoscimenti e non solo l’affetto del pubblico: Jim Parsons, che interpreta l’esilarante Sheldon Cooper in maniera impeccabile, si è aggiudicato l’Emmy come miglior attore per ben due volte, nel 2010 e nel 2011; il premio come miglior serie tv invece è arrivato ai People’s Choice Awards, uno nel 2010 e uno proprio quest’anno; ma la serie da nerd che non piace solo ai nerd ha conquistato anche un Golden Globe nel 2011, sempre grazie a Jim Parsons in qualità di migliore attore, lo stesso riconoscimento è arrivato anche nel 2009 ai TCA Awards.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>