Televisione: Pyramid – Se potete cambiate canale

di Diego Odello 4

Forse pochi si sono accorti che il 3 Dicembre è iniziato, nel preserale di Rai2, Pyramid, il nuovo quiz condotto da Enrico Brignano e Debora Salvalaggio.

Perché parlare di un programma che non vede nessuno o quasi, che ha tra l’altro la colpa di aver tarpato le ali al possibile ritorno di Tom & Jerry in Tv e parlarne dopo 2 settimane messa in onda? Perché per parlare di certe trasmissioni, c’è bisogno di assimilarle e di scoprire eventuali, ma in questo caso inesistenti, evoluzioni, oltre al fatto che non amo parlare di trasmissioni solo leggendo i comunicati stampa, che solitamente, se non sono autolesionisti, ne parlano sempre in maniera entusiastica.

Pyramid, si può definire una fusione fra Indovimando, Taboo e Niente Panico, con l’aggiunta di un montepremi da conquistare scalando a suon di risposte la piramide. Il bottino è tra l’altro conteso da due coppie, ma solo una, cosa più unica che rara in un game show (mi auguro si sia capita la sottilissima nota ironica), potrà affrontare il gioco finale.

Premesso che io adoro i giochi da tavolo e sono un campione, mi chiedo come possa un telespettatore appassionarsi al gioco, se al concorrente che deve fare indovinare la parola è permesso di dire e fare tutto, tranne nominare la parola stessa e questa è scritta in sovraimpressione sullo schermo. E’ come guardare un film horror con un amico che ti anticipa ogni scena paurosa. Lo accettereste?

A questo punto, non sopportando la formula del gioco, devi trovare un motivo per guardare Rai2 senza cambiare canale. Provi fissando la Salvalaggio, ma non trovi niente di più di quello che hai già visto all’Isola dei Famosi o sul suo calendario, provi ascoltando Brignano, ma non senti la consueta forza del comico, bensì due o tre battutine buttate lì, in pasto al pubblico.

Pyramid, che per ora va in onda dal lunedì al venerdì e che dovrebbe occupare in un futuro nemmeno troppo remoto (Gennaio) il mercoledì sera di Rai2, ed essere condotta stile staffetta anche da Max Tortora e Max Giusti, delude le attese, se mai ci fossero state, e lascia lo spettatore con una sensazione di vuoto assoluto. Nella versione serale pare che si vogliano aggiungere al gioco anche coppie Vip e direi che, con questa novità, la frittata è fatta. Non vedo l’ora di vedere come se la cavano i vip a giocare e nel caso sfidarli! Direi piuttosto “chissenefrega!” tutto di un fiato!

Consigliato, se proprio bisogna farlo, soltanto a chi adora tanto Brignano a tal punto da accettarlo in un ruolo che lo rende un pesce fuor d’acqua e a chi non sa realmente come occupare quella mezzora di tempo che gli altri canali dedicano al TG, a Blob, a Papi.

Commenti (4)

  1. E pensare cha alla RAI paghiamo anche un canone!!!

  2. niente di nuovo!la rai affonda come il titanic..e per salvarla nn basta il canone…serve un cannone!

  3. Mi si permetta di dire che la Rai almeno ci tenta, ma è come lo scommettitore sfortunato che punta sempre sul cavallo sbagliato!

  4. Brignano lo adoro il gioco sarebbe anche carino si ispira a taboo molto lontanamente però andrebbe migliorato, giudico solo brignano che a zelig mi fa sempre sbellicare quindi guardiamoci pyramid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>