Wind Music Awards 2010 su Italia 1

di Redazione 13

Questa sera su Italia 1 va in onda il primo dei tre appuntamenti con i Wind Music Awards 2010, lo show musicale registrato all’Arena di Verona, condotto da Paola Perego, che premia i nomi più importanti della musica italiana.

I WMA 2010 non premiano solo quegli artisti che sono riusciti a vendere di più (vincendo il disco d’oro, quello di platino e il multiplatino) durante l’anno, ma anche le compilation, i dvd, gli artisti che hanno venduto in versione digitale, i giovani (conferito dalle associazioni di categoria) e assegna dei premi speciali (quest’anno ritirati da Dalla e De Gregori, Giorgia, Pino Daniele, Antonello Venditti, Cristiano De André, Renato Zero, Fiorella Mannoia e Ornella Vanoni).

Sul palco dell’Arena di Verona si sono esibiti oltre cinquanta artisti, tra ospiti stranieri (Kylie Minogue, David Guetta, B.O.B., e Plan B.) e italiani: Giovanni Allevi, Biagio Antonacci, Mario Biondi, Jessica Brando, Gigi D’Alessio, il duo Dalla e De Gregori, Pino Daniele, Giorgia, Emma Marrone, Giusy Ferreri, Lost, Fiorella Mannoia, Noemi, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Luca Napolitano, Neffa, Sonohra, Valerio Scanu, Renato Zero, J-Ax, Alessandra Amoroso, Malika Ayane, Biagio Antonacci, Federica Camba, Pierdavide Carone, Marco Carta, Carmen Consoli, Cristiano De Andrè, Elisa, Loredana Errore, Irene Fornaciari, Gianluca Grignani, Christian Imparato, Khorakhanè, Ligabue, Marco Mengoni, Modà, Simona Molinari, Daniela Pedali, Massimo Ranieri, Francesco Renga, Donato Santoianni, Ornella Vanoni, Antonello Venditti, Nina Zilli, Zero Assoluto.

A consegnare i premi saranno presenti personaggi dello spettacolo, della televisione, della cultura e dello sport, tra cui: Paola Perego, Maria De Filippi, Mary Petruolo, Valeria Marini, Daniele Bossari, Enrico Lo Verso, Ilaria Spada, Catherine Spaak, Nicola Savino, Filippa Lagerback, Rudy Zerbi, Fabio Fulcu, Benedetta Valanzano, Nino Frassica, Nina Senicar, Melissa Satta, Nicola Legrottaglie, Beppe Braida, Mercuri Dorotea, Daniele Pecci, Barbara De Rossi, Renato Zero, Dario Ballantini, Riccardo Rossi, Tania Cagnotto, Emanuele Bosi, Michela Quattrociocche, Cliasse Agnese, Marco Marzocca, Anna Safroncik, Massimo Ciavarro, Fichi D’India, Alessandro Haber, Francesco Toldo, Jane Alexander, Alba Parietti, Gianluc Grignani, Sara Tommasi, Giorgia Surina, Zdenek Zeman, Paola Perego, Federica Panicucci, Dario Bandiera, Claudio Lippi, Claudio Cecchetto, Serena Autieri, Brando Giorgi, Primo Reggiani, Barbara De Rossi, Mario Cipollini, Daniel McVicar, Giulio Base, Pamela Camassa, Gerry Scotti, Roberto Cenci, Matteo Tagliariol, Elisabetta Gregoraci.

Durante le tre serate, infine, verrà in anteprima televisiva il video di Donna d’Onna di Gianna Nannini per Amiche per l’Abruzzo, e Luca Tommassini proporrrà tre momenti dedicati a Michael Jackson.

Maximo Ibarra, direttore della divisione Mobile Consumer di Wind parlando dell’avvenimento dice:

La musica è uno strumento formidabile per comunicare con tutti. Per questo la nostra azienda punta tanto su un evento che sta diventando sempre più importante. Con i WMA riusciamo a entrare in contatto con tutto il pubblico, dai più giovani agli adulti. In questo modo consolidiamo la nostra immagine e diventiamo più attrattivi… Vogliamo fare le cose ancora più in grande. L’anno prossimo vogliamo raddoppiare con un evento all’inizio e uno alla fine dell’estate in varie location.

Giorgio Panariello, in qualità di consulente artistico, ha detto:

Questa potrebbe essere anche l’alternativa vera a Sanremo se si coinvolgesse anche un’orchestra.

Se cercate delle serate all’insegna della buona musica, se avete voglia di vedere calcare lo stesso palco decine di artisti che fanno grande la musica italiana, non perdetevi per tre martedì alle 21.10 su Italia 1 i Wind Music Awards.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>