Sanremo 2011: petizione per la chiusura del Festival e le iniziative collaterali

di Redazione 7

Foto: AP/LaPresse

Festival di Sanremo 2011: -3. Anche oggi andiamo a scoprire curiosità e novità riguardanti la manifestazione canora più importante d’Italia.

Sanremo Chiuso. Costantino della Gherardesca attacca il Festival e propone una petizione per mandarlo in soffitta. Il giornalista a gay.tv dice:

Su sanremochiuso.com musicisti e giornalisti prendono in giro, con leggerezza, un evento televisivo che non ha nulla che vedere con la musica e tutto a che vedere con una valanga di soldi che si spartisce un branco di incompetenti in barba alla presunta funzione di servizio pubblico della televisione di stato … Sanremo per me è l’accettazione dell’ignoranza e il bigottismo della linea editoriale di RAIUNO… Sanremo fa schifo perché chiamano “musica” delle porcherie totalmente irrilevanti. Senza ironia. Detto questo artisti come Jovanotti sono solo una versione più subdola e sofisticata della stessa macchina della merda. Sanremo fa schifo perché è l’ennesima occasione che i direttori di rete hanno per far qualcosa di provinciale e disinformante. Collusi, ovviamente, con le compagnie discografiche…quelle grosse che stanno fallendo.

Cantanti. Ad accompagnare i La Crus nella serata dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia ci sarà il gruppo degli GnuQuartet. I due gruppi eseguiranno una loro versione del prano scritto per la voce di Vittorio De Sica, Parlami d’amore Mariu.

Iniziative collaterali. Tra gli eventi clou delle manifestazioni collaterali al Festival si segnalano la visita del ministro della Difesa Ignazio La Russa, accompagnata da un’esibizione delle Frecce Tricolori, una cena di gala al Casinò di Sanremo, entrambe giovedì 17 febbraio.

Commenti (7)

  1. …alllora chiudiamo i grandi fratelli, le isole ecc… di merda in tv come la chiama lei ce nè a bancali, ma per fortuna esiste il telecomando; quello che non le piace non credo sia obbligato a seguirlo.

    Neanche a me piace il festival e non capisco come possa piacere, ma nessuno mi obbliga a subirlo.

    E’ mia opinione che stia solo cercando un modo comodo di attirare attenzione su di lei che non è nessuno (io sarò ignorante, …….non la conosco, la ignoro). Ma ce l’ha un lavoro?

    Per gli stessi motivi che le è consentito divulgare la sua “grande idea”, secondo me ha ragione di esistere anche il festival di sanremo.

    Tutto può essere positivo o negativo, se si ha la capacità di dosare quello che il Mondo propone Tutto E’ Cultura.
    Piuttosto mi spaventa sapere che ci possano essere “persone” che trovino interessante il suo NON-progetto, probabilmente non sono in grado di costruire un’idea propria e prendono per buono il primo stimolo distruttivo che trovano (tipico dei comunisti).

    La cosa che più mi dispiace è che la “mia” Radio preferita ( VIRGIN ) sia disposta ad appoggiare, spero solo per motivi di denaro, un’idea malsana come quella che propone lei. Credo di aver sprecato sin troppo tempo con un’IGNORANTE (e vagabondo) quale lei mi appare.
    I miei dati li conosce, comunque le anticipo che gradirei restare nella mia ignoranza e di non sentire più parlare di lei (che qualche problema sicuramente ce l’ha). Antonio Luchetta 393-40.32.560.

  2. trovo questa petizione una cosa veramente vergognosa ma non mi stupisco che ci sia dietro uno come della gherardesca.il festival fa parte dell”italia ed è una manifestazione conosciuta in tutto il mondo e anche grazie ad essa anche se per poco tempo popola e fa parlare anche nel bene o nel male di una citadina come sanremo che da anni ospita l”evento nazionale.sarei piu d”accordo ad una petizione per far sparire dalla tv persone incapaci e che fanno parlare di se solo gettando veleno sugli altri in questo caso il sig della gherardesca. ma non solo lui.

  3. @ Antonio Luchetta:
    sono perferttamente d’accordo con lei. Anch’io nn guardo il festival , ma francamente mi fa specie sentire , tutti gli anni , la stessa valanga di chiacchiere da parte di intelligentoni che sanno tutto loro, e non sanno fare altro che criticare, criticare…..ma nn vogliono vedere il festival ? non lo guardino e cambino canale, senza rompere le balle con tutte quelle polemiche sterili, per dire cose come : cantanti superpagati, raccomandazioni, preferenze, etc…. che oramai tutti sappiamo e non riguardano solo sanremo, ma tutto il mondo dello spettacolo e non solo.
    roberto

  4. ma cosa centrano i comunisti…coglione!!!

  5. CHIUDIAMO SANREMO, E’ UNA VERGOGNA, QUELLA NON E’ MUSICA, E’ UNA LAGNA, SEMBRA CHE STANNO TUTTI SULLA TAZZA DEL CESSO A FARE I BISOGNI QUANDO CANTANO… CHE SCHIFO! W IL ROCK

  6. …cari miei…sono nella musica da più di trent’anni, ho visto da vicino parecchie situazioni deprimenti della nusica italiana….sopratutto inerenti a san remo….anni fà un festival, è stato vinto da una biondona niente male…ricordate?…mmmm si chiamava…Tiziana Rivale…2 mesi prima, dico 2 mesi prima.. registrando con la mia Band alla Wea di Milano….vista in mensa…non era ancora nessuno…provate a indovinare quale nome, i responsabili presenti con noi hanno fatto ,del vincitore del festival del 1983????….questo per farvi un banale esempio….

    mi spiace affermarlo, ma è tutto pilotato!!!!!!!!non avete ancora capito????

    ..che poi piaccia la musica mediocre…vabbè…….ma il tutto ha un limite.

    Abbracci a tutti

    God save the Music and All true Musicians

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>