Ballarò, Giovanni Floris torna su Raitre con l’ottava edizione del programma d’informazione

Da questa sera su Raitre torna Ballarò: la trasmissione condotta da Giovanni Floris andrà in onda eccezionalmente giovedì e non martedì, la collocazione prevista sul palinsesto, che riprenderà già a partire da settimana prossima, a causa dello slittamento causato dal tanto discusso speciale Porta a Porta trasmesso su Raiuno due giorni fa.

Nell’ottava edizione del programma d’approfondimento giornalistico, i temi trattati dagli ospiti in studio (politici, professori universitari, economisti, sindacalisti, industriali e giornalisti), che riguarderanno l’economia nazionale e internazionale, la politica, la cronaca e l’attualità, saranno anticipati dalla copertina d’apertura di Maurizio Crozza ed intervallati da RVM e tabelle statistiche.

Nella prima puntata saranno presenti in studio, per parlare del lavoro del governo, dell’economia italiana e non solo, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, il ministro della Giustizia Angelino Alfano, il candidato alla segreteria del Pd Pier Luigi Bersani, il leader dell’Udc Pierferdinando Casini e la direttrice dell’Unita Concita De Gregorio.

Giovanni Floris presentando il programma sul sito ufficiale dice:

Ci parlano della stagione che ci aspetta come di una stagione particolarmente calda: vedremo. Il nostro obiettivo è continuare a fare il nostro lavoro con l’impegno e la serietà di sempre. Lo abbiamo fatto in momenti in cui le parti politiche pensavano solo a combattersi, momenti in cui sembravano dialogare, durante momenti in cui i nostri ospiti parlavano linguaggi diversissimi tra di loro ed in momenti in cui sembravano tutti parlare la stessa lingua. Sempre siamo andati avanti col metodo Ballarò: affrontare i problemi con la logica, approfondendo i temi con rigore, onestà intellettuale e competenza, a volte con un po’ di ironia.

Dal suo sito il conduttore, infine, ricorda l’autonomia di Ballarò:

Ballarò non è una trasmissione di partito, di nessun partito. E’ una trasmissione della Rai, quindi per me questo significa che Ballarò è una trasmissione libera

Se vi piace seguire la vita politica in televisione e ammirate il modo pacato di condurre di Giovanni Floris, non perdetevi ogni martedì (fatta eccezione per la prima puntata) Ballarò alle 21.10 su Raitre.

25 commenti su “Ballarò, Giovanni Floris torna su Raitre con l’ottava edizione del programma d’informazione”

  1. Caro Floris sono un ex sindaco di centro-destra ma principalmente sono un imprenditore che vive tutte le difficoltà di un paese che dopo 50 giorni dalle elezioni non ha un governo. Ti chiedo che durante i confronti nel tuo studio invece di sentire i soliti discorsi tipo quelli di Giannino di fare emergere di chi sono le responsabilità di questa situazione? Il passato non importa a nessuno oggi c’è la necessità di grande responsabilità politica ma è possibile che Bersani non riesca a sottoporre alcuni punti chiari e precisi da realizzare con scadenze precise che riguardano nuova legge elettorale, diminuzione dei parlamentare, eliminazione dei privilegi, riduzione finanziamento ai partiti, alcune riforme x il rilancio dell’economia e poi al voto e chi vince deve governare x 5 anni. Non mi sembra una cosa così impossibile se mi inviti ti dimostrò che questo cose devono essere stanate e chiare agli italiani. Grazie Floris fai qualcosa x questa Italia altrimenti facciamo una brutta fine e a noi non ce ne frega ne dei processi di Berlusconi ne delle vicende dei consensi dei partiti. Confidò in te e resto in attesa di una risposta. Grazie e complimenti x la tua conduzione ma sta ali questi mediocri politici. Fabrizio Larini

    Rispondi

Lascia un commento