Berlusconi show da Santoro: i momenti topici della serata di Servizio Pubblico

di Redazione 1

Come previsto, la puntata di Servizio Pubblico con ospite Silvio Berlusconi ha registrato ottimi ascolti. 8.670.000 spettatori (record per La7) hanno seguito il dibattito condotto da Michele Santoro, che ha schierato il suo esercito di anti-berlusconiani composto da Marco Travaglio, Luisella Costamagna e Vauro.

Esercito si fa per dire perché, incredibile ma vero, nessuno è riuscito a tenere realmente testa a Silvio Berlusconi. Con battute e scontri mai troppo accesi, l’ex premier ha retto benissimo il confronto tanto atteso con Michele Santoro ed in particolare con Marco Travaglio, che ha sempre scritto di lui e che ieri sera lo incontrava per la prima volta.

Ma tutto il sarcasmo e il pepe che erano stati ben utilizzati in assenza di Berlusconi, ieri sera a Servizio Pubblico sono mancati e nessuno è riuscito a metterlo a tappeto. Con tanto di dati che parlano chiaro, non sarebbe stata un’impresa poi tanto difficile, ma Silvio Berlusconi in questo è un mago ed è riuscito a portare ogni discorso a suo favore e ad avere la meglio su una squadra forse non troppo affiatata o che aveva sottovalutato l’avversario.

Alcuni momenti della trasmissione sono già diventati cult: Silvio Berlusconi che pulisce la sedia su cui era seduto Marco Travaglio, che chiede a Santoro se è andato all’università o alle serali e che dice di dover guadagnare perché ogni giorno deve versare soldi a una certa signora che è stata sua moglie. Con la sua inconfondibile ironia, evidentemente, Berlusconi è riuscito a sbaragliare Santoro, che pensava di segnare un colpaccio per la sua carriera ed anche per la rete stessa, con risultati del tutto inaspettati: quasi quasi, ha fatto aumentare il consenso per Berlusconi che, prima di uscire dalla trasmissione in attesa delle vignette di Vauro, nel fuorionda si è raccomandato col pubblico dicendo “Non fatevi infinocchiare…“.

Ecco un video di Repubblica che raccoglie “il meglio” della serata.

Dopo tutte le “letterine” di Marco Travaglio, anche Berlusconi ne ha letta una per lui, ecco il video, che si conclude con Berlusconi che dice a Santoro: “Pensavo fosse il peggio, invece è il peggio del peggio!”:

Il fuorionda “Ragazzi, non fatevi infinocchiare da questi qua”:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>