That’s Italia su La7d con Filippa Lagerback e Pino Strabioli

di Sebastiano Cascone Commenta

 Da oggi alle 15.00 su La7d Filippa Lagerback e Pino Strabioli ci conducono alla scoperta di un’Italia insolita con That’s Italia. Un viaggio curioso che offre consigli e raccoglie spunti utili a disegnare un ritratto dell’Italia e degli italiani di oggi, perché nelle piazze italiane c’è il vero carattere del nostro Paese.

Ogni puntata affronta una “caratteristica degli italiani” giocando sulle tesi contrapposte di Filippa e Pino: gli italiani sono ottimisti o pessimisti? Pettegoli o riservati? Romantici o cinici? Il pretesto è fornito dalla miriade di manifestazioni, mostre, fiere e sagre disseminate sul territorio che verranno raccontate dalle telecamere. Non mancheranno personaggi strani incontrati durante raduni, associazioni bizzarre, tradizioni e nuove tendenze. Insomma, “dimmi dove vai e ti dirò chi sei”.

In ogni puntata l’incontro con ospiti eccellenti e rappresentanti della stampa estera per commentare da un punto di vista esterno i diversi aspetti della cultura italiana. That’s Italia lascerà al telespettatore la voglia sincera di uscire di casa, per andare a toccare con mano ciò che ha appena visto e riscoprire le meraviglie che il nostro Paese offre e che spesso nasconde, a due passi da casa, a portata di mano, a km zero.

Il titolo della prima puntata: Italiani, ottimisti o pessimisti? Filippa, ottimista, cercherà di contrastare il pessimismo di Pino. Le immagini condurranno i telespettatori prima a Bergamo durante il Festival Internazionale sugli aeroplanini di carta, poi a Bologna per un film festival sul catastrofismo, passando per Roma dove è in atto una rassegna che coniuga vino ed eros. Infine, le telecamere arriveranno a Castellana, in Puglia, per cercare l’inferno dantesco nel profondo delle grotte.

Paolo Villaggio e il suo pessimismo comico insieme a Riccardo Rossi saranno i primi ospiti.In conclusione anche l’intervento di Teodoro Andreadis, giornalista greco, che spiegherà la vicinanza culturale tra i due paesi e l’immagine dell’Italia in Grecia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>