Cose dell’altro Geo, Geo & Geo: su Raitre con Massimiliano Ossini e Sveva Sagramola

di Benedetta Guerra 82

Da questo pomeriggio, ed ogni settimana dal lunedì al venerdì alle 16.00 e alle 19.00 su Raitre torna Cose dell’altro Geo e Geo & Geo condotti rispettivamente da Massimiliano Ossini e Sveva Sagramola.

Sarà Massimiliano Ossini a condurre da quest’anno la 15sima edizione di Cose dell’altro Geo, che andrà in onda dalle 16.00 alle 17.30. Lo studio di questa nuova edizione è nuovo e giornalmente ospiterà numerosi esperti del settore agro alimentare come il Dott.Mariani nutrizionista, della medicina, ed anche tanti giochi divertenti.

Il nuovo Cose dell’altro Geo sarà interattivo e permetterà al pubblico di partecipare da casa con un gioco a premi, inoltre verranno presentati i tesori del nostro paese e la rubrica Vogliamoci Bene verrà ampliata con degli studi medici specializzati che daranno cosnigli pratici ai telespettatori.

Seguirà poi Sveva con Geo & Geo che come per gli altri anni, ci porterà tra attualità ed ecologia, attraverso filmati, documentari inediti con esperti nel settore scientifico e storico.

Massimiliano Ossini a Corriere Adriatico ha annunciato le principali novità di questa edizione:

Innanzitutto le tre ore di programmazione che si sviluppa in una fascia che aveva uno share molto basso. La prima parte si chiamerà Cose dell’altro Geo e mi vedrà direttamente impegnato dalle 16 alle 17.30, poi come in un passaggio di testimone in una gara d’atletica passerò la linea a Sveva Sagramola che andrò avanti nella tradizionale seconda parte col nome storico di Geo & Geo. Lavorare con lei è un vero piacere.

Il neoconduttore si sente pronto per la nuova avventura:

Spero proprio che vada tutto bene … mi piace, sono proprio entusiasta. Quello che ho potuto notare è che attorno alla produzione ruota un vortice d’energia positiva. Insieme alle importanti esperienze che si mettono in campo credo che ci siano le condizioni per fare una bella trasmissione.

Se volete passare un pomeriggio a contatto con la natura e il mondo che ci circonda, non perdetevi Cose dell’altro Geo e Geo & Geo su Raitre.

Commenti (82)

  1. CARO ossini…alla sua domanda “SOFFRONO“SI VERGOGNIIIII lei e la persona che le ha risposto…la prossima volta pero`lo chieda direttamente a quei poveri animali che vengono bastonati almeno SAPREMO LA VERITA` E VEDRA`NESSUNO RIDERA`!!!!!…OGNI GIORNO CI SONO PERSONE CHE LOTTANO PER I DIRITTI DEGLI ANIMALI SE NON LO SA…E ORA DI DARE UN SEGNO DI CVILTA`E PROGRESSO…VERGOGNA!!!!!!!

  2. Salve Ossini,
    siccome sono campana,volevo complimentarmi per il servizio mandato ieri in onda sulle infinite meraviglie che la mia regione possiede….al contrario di quanto purtroppo passa ogni giorno in tv da un bel pò di tempo a questa parte…
    E approfitto per chiedere il nome della pizzeria dove siete stati a Positano.
    Grazie e complimenti!

  3. Non sono riuscita a scrivere la “ricetta” per fare il sapone. Potete aiutarmi?

    Grazie
    Ornella Falcetelli

  4. Non sono riuscita a scrivere la “ricetta” per fare il sapone.
    Potete aiutarmi?

    Grazie

    Ornella Falcetelli

  5. Gentilissimi.
    Mi chiamo Danilo e abito nella provincia di Treviso.
    Quando posso guardo la vostra trasmissione che mi piace moltissimo,
    devo dirvi però che anche il Veneto appartiene all’Italia ma a quanto pare
    voi non lo sapete.
    Spero tanto perciò di vedere qualche documentario sulla mia regione.
    La mia non è polemica (capisco che Roma non è vicina).
    Vi saluto di cuore con tanti complimenti.
    Rubinato Danilo

  6. Mi riferisco alla trasmissione di”cose dell’altro Geo” andata in onda oggi giovedì 29.9.2011 per la parte che riguardava la ricetta della “bagna cauda” con lo chef Gianluca. Mi permetto di criticare, da piemontese quale sono, il modo in cui è stata preparata e …orrore, il risultato finale dentro una coppetta come se fosse un gelato con una macedonia di verdure! E poi, l’olio non va usato come per fare un soffritto, ma ne occorre una grande quantità dove mettere a “bollire ” pianissimo l’aglio, dopo vanno aggiunte le acciughe ed il tutto deve continuare a bollicchiare piano per molto tempo (anche 1 ora ) a seconda della quantità. Le verdure non vanno tritate, ma tagliate a pezzi e si intingono nella bagna servita dentro ciotole di coccio mantenute calde. Vi consiglio di consultare delle persone veramente esperte in materia, non si può rovinare così un piatto tradizionale tanto antico quanto ……buono.

  7. Carissimo Massimiliano,sono sempre io il fan dei tre moschettieri vorrei sapere se quello che ti scrivo è una bufala o è verità; Ricercatori neozelandesi di waikato hanno scoperto che il miele proveniente da un arbusto locale chiamato manuka contiene oltre al perossido di idrogeno,che combatte alcuni batteri,altre sostanze antibatteriche efficace contro i germi resistenti ai comuni antibiotici. Pare insomma,che il miele di Manuka possieda proprietà antinfiammatorie e ciCAtrizzanti. Ti ringrazio per le ore che mi fai passare con te e Sveva e con i tuo amici Giovanni e il Carissimo Francesco e tutti i tuoi ospiti a te un affettuoso abbraccio dai nonni francesco e pina

  8. Carissimo Massimiliano il tuo proggramma è BELLISSIMO e molto IMPORTANTE ISTRUTTIVO , Avrei un desiderio : Se tu potessi avere piu tempo da dedicare ai tuoi ospiti (sempre tutti imortanti ) saremmo tutti ancora piu soddisfatti, anche il sigor Bernabei che porta sempre atrezzi piante e tana cultura con passione e tanto fervore , date piu spazio che i bimbi di citta non conoscono e sono curiosi di sapere e imparare .GRAZIE Mi scuso se ti ho dato del tu , potresti essere mio nipotino.

    In attesa di una risposta VI PORGO TANTI SALUTI AFFETTUOSI Luciana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>