#Hashtag, per tre sabato su LaEffe con Tamara Donà

Tamara Donà torna in tv dal 19 dicembre alle 18.15 con la nuova edizione di #Hashtag su LaEffe (DTT 50, Sky 139): dopo le puntate dell’anno passato condotte da Marco Maccarini (arruolato quest’anno da Amici come professore di canto), la Donà presenta per tre appuntamenti ogni sabato, dal titolo #Scatto, #Realtà e #Commedia, per il programma che viene chiuso da Alessandro Bergonzoni con una riflessione sul titolo della puntata.

Screenshot

#Scatto è l’hashtag attorno cui ruota la prima puntata, in onda sabato 19 dicembre su LaEffe, il cui significato viene analizzato all’interno di quattro discipline, apparentemente molto lontane tra loro, come la fotografia, lo sport, la cultura e l’economia. Tamara Donà affronta l’argomento nelle sue varie sfaccettature insieme a Lorenza Bravetta, direttrice del Centro Italiano per la Fotografia Camera, ambizioso progetto torinese aperto ad ottobre 2015, il giornalista di cultura Rocco Moliterni, l’economista e startupper Matteo Bartolomeo e il giornalista e scrittore sportivo Gianni Mura, cantore dello sport italiano e dei tanti momenti, fugaci e irripetibili, che ne hanno segnato la storia.

La seconda tappa del viaggio di #Hashtag è dedicata alla #Realtà, un termine dai molteplici significati, qui reinterpretato in chiave tecnologica e scientifica: come si trasforma in realtà la visione di un futuro possibile? Tra gli ospiti della puntata, Leonardo Benuzzi, local manager del MIT Mobile Experience Lab, il fondatore di Deewear Paolo Bucciol e il direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia Roberto Cingolani, inventore, tra i tanti progetti, del celebre e rivoluzionario robot iCub.

Sabato 2 gennaio è la volta del terzo e ultimo appuntamento che, partendo dalla parola #Commedia, mira a indagare la difficile arte del far ridere e del raccontare temi importanti, a volte anche scomodi, attraverso questo registro stilistico, declinato nell’ambito del cinema, della narrazione popolare e del teatro. Tamara Donà ne parla con diversi personaggi dello spettacolo e della cultura, tra cui l’attore, regista e scrittore Iacopo Fo, ideatore dello speciale progetto Il Teatro Fa Bene per Eni Foundation in Mozambico, il critico cinematografico e regista Steve Della Casa, il professore di Antropologia del teatro e Drammaturgia Claudio Bernardi, per concludere con un uomo che sull’arte del far ridere ha costruito tutta la sua carriera televisiva e non solo, Gene Gnocchi.

 

Lascia un commento