Formigoni contro Parodi, lite nello studio di Cristina Parodi Live

di Redazione 1

Roberto Formigoni contro Cristina Parodi. Il Governatore della Regione Lombardia, ospite del programma della Parodi Senior, ha dato di matto al termine della registrazione. Il motivo? Le troppe domande riguardanti lo scandalo giudiziario in cui è coinvolto. Formigoni ha mantenuto l’aplomb in studio, scatenandosi poi dietro le quinte. Sul Corriere.it fanno sapere:

Terminata l’intervista con Cristina Parodi e i giornalisti della sua squadra, Formigoni è uscito furente dallo studio. E – davanti almeno a una decina di persone – si è rivolto alla sua addetta stampa, Gaia Carretta, gridando: «Tu adesso stai qui e spacchi la faccia a Cristina Parodi e a questa banda e a questi giornalisti!» Rivolto poi ad un’autrice del programma ha aggiunto: «Avete fatto solo cagate!». Ancora rivolto alla sua addetta stampa: «E se non lo fai, sei licenziata!».

Cristina Parodi ha fatto sapere, tramite Radio 24, di non essersi accorta dell’accaduto:

Non ho assistito alla scena, ma cio che mi è stato riferito mi ha lasciato sorpresa. È stata una reazione eccessiva, anche perché l’intervista si era conclusa con una stretta di mano e un sorriso. Solo domande naturali di giornalisti stranieri. Mi ha davvero stupito perché tutti noi abbiamo solo fatto il nostro lavoro.

L’ex volto del Tg5 ha chiesto pubblicamente a Formigoni di scusarsi. Le scuse di quest’ultimo sono arrivate abbastanza tempestivamente:

Ho accettato l’invito di Cristina Parodi al suo programma ad una sola condizione, che si parlasse di politica nazionale, altrimenti, ho dichiarato, avrei declinato l’invito. Così non è stato e tuttavia non mi sono sottratto a nessuna domanda. All’uscita dalla registrazione ero dunque giustificatamente irritato. Tuttavia mi scuso profondamente per ciò che è capitato in quei momenti e per i modi bruschi che ho utilizzato nei confronti della signora Carretta e della signora Parodi.

Insomma, sulla carta Cristina Parodi Live doveva essere il programma pomeridiano più chic della televisione italiana, nei fatti sembra essere il remake della Buona Domenica firmata Costanzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>