Miss Italia 2013, Chiara Arena votata da chi? Non dal televoto ma dalla giuria, Salvo Sottile (e non solo) non ha sopportato la manifestazione

di Redazione Commenta

E’ stata una vera e propria catastrofe questa edizione di Miss Italia 2013 sbarcata su La7, tra l’altro con tutti i presupposti per esserlo. Se ve la siete persa, noi abbiamo già fatto la nostra critica spietata sulla serata e anche il giorno dopo, dati auditel alla mano.

Giulia Arena si è aggiudicata la vittoria, ma in molti su Twitter mormorano che non c’è da reputarsi fortunati in un’edizione così. Abbiamo già parlato della conduzione di Massimo Ghini e Cesare Bocci, per nulla in sintonia tra loro e non si può non commentare Francesca Chillemi, la valletta imbranata per eccellenza, che ha regalato papere a iosa e momenti di silenzio (e non) imbarazzanti.

E’ ancora più imbarazzante pensare che si sono annoiati pure i presenti, Rita Dalla Chiesa ha cercato di mascherare al meglio mentre Salvo Sottile non ha voluto compiere il minimo sforzo e si è dato agli sfoghi su Twitter e alle occhiatacce mandate ad Alessandro Siani. Rispondendo a Francesca Fagnani ha detto che una puntata di Linea Gialla è ben più allegra di Miss Italia 2013 e la fine della puntata è stata una liberazione per lui e anche per quella manciata di spettatori che ha seguito l’incoronazione della diciannovenne messinese.

Alla fine aveva ragione Enrico Mentana? Il direttore del TgLa7 è sempre stato contrario a portare un programma come Miss Italia 2013 in rete e senza i dovuti aggiustamenti che lo rendono ormai attempato e soprattutto inadatto a una rete come La7, che quasi lo avrebbe trasformato in una puntata di Servizio Pubblico, c’è poco da sperare.

 

 

Divertente anche il tweet dall’account fake di Maria De Filippi:

Dalle statistiche pubblicate da La7 sui televoti reperiti durante la serata, risulta che nella fase finale di votazione, cioè quella decisiva per l’elezione di Giulia Arena, sono pervenuti solamente 4663 voti validi. Considerato che ogni persona tramite una sola utenza può votare per un massimo di cinque volte, si può addirittura arrivare a un totale di meno di 900 persone, da ripartire poi per le tre finaliste. Quindi è evidente che nella scelta di Miss Italia 2013 abbia influito in particolar modo la presenza della giuria più che quella del pubblico da casa, anche perché andando a sommare i voti di Giulia Arena e quelli di Fabiola Speziale, sua diretta rivale in finale, sarebbe stata quest’ultima a trionfare nettamente sulla prima con 13345 voti contro 4724.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>