Ness Nessma: su Nessma il talk-show più internazionale d’Africa

di Redazione Commenta

Molti di voi conoscono sicuramente il canale televiso Nessma, soprattutto dopo che il gruppo Mediaset ne comprò una parte nel 2008. Oggi però non voglio parlarvi di questo, ma di uno dei suoi programmi di punta: Ness Nessma, il divertentissimo talk-show che raccoglie presentatori e artisti provenienti da tutto il Maghreb.

Ness Nessma è un programma che spazia da genere a genere e che si occupa di tutto ciò che riguarda il panorama mondiale e non solo. Ci sono spazi dedicati alla cultura, alla società, ai reportage, alla cronaca ma anche all’humor.

Tutti i giorni dal martedì al sabato, la squadra capitanata da Fawez Ben Tmessek, e composta da cronisti algerini, tunisini e marocchini, delizia il pubblico magrebbino con notizie dal Maghreb e da tutto il mondo con un pizzico di ironia, umorismo e perché no, impertinenza. Famosi sono gli sketch di Sawsen o di Monsieur happening, ovvero Aly ,che si diverte a travestirsi e poi intervistare i propri ospiti, i quali rimangono tutte le volte sorpresi dal conduttore. Ancora Maha che con seducenti abiti di scena conduce una rubrica sui principali fatti di attualità, o Kaotar che si occupa dello spazio dedicato alla moda, per poi passare a Mohamed che, accompagnato da un diavoletto, fa la parte dell’angelo e porta avanti un esilarante monologo su come fare per essere buoni.

Come vi dicevo prima Tmessek è il comandante di questa insolita ciurma, è il filo conduttore tra le varie rubriche nonché moderatore in studio. Una sorta di direttore d’orchestra.

Davvero un programma come pochi che riesce a mescolare stili diversi mantenendo ben presente l’obiettivo principale che è quello di intrattenere. Un vero e proprio melting pot che funziona a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>