Vittorio Feltri non parla della gnocca, il ministro La Russa non parla inglese, Antonio Cassano non parla italiano. Per il resto tutto ok

di Redazione Commenta

Io sulla gnocca ho le mie idee personali ma non mi sento di affrontare qui un dibattito” (Vittorio Feltri sa ma preferisce non dire, Tg3, Raitre).

“Force….today, but i prefer…Tell in english what… what they do… what we’ll… ” (Il ministro Ignazio La Russa sfoggia un invidiabile inglese durante la conferenza stampa, Youtube).

NON LO AVREI MAI DETTO – “Quando lui ha fame, non capisce un cazzo. Tu lo prendi dopo, alle 9.30, le dieci, ti dice tutto quello che vuoi” (Un cameriere suggerisce una tattica a Valerio Staffelli per ottenere loquacità da Giampiero Galeazzi, Striscia la notizia, Canale 5).

E’ SEMPRE BELLO VENIRLO A SAPERE – “Da piccola mia figlia ha avuto il morbillo: io non l’avevo mai avuto e quindi me l’ha attaccato. Mi è venuta un’orchite con due ghiandole testicolari a forma di uova di struzzo(Il tuttologo Alessandro Meluzzi si confessa a Barbara D’Urso, Pomeriggio Cinque, Canale 5).

“Oltre a giocare a calcio non so fare niente, che mi metto a fare l’opinionista?! Non so parlare, non so di’ niente… ogni tanto dico qualche stronzata” (Antonio Cassano è quantomeno realista, post Italia – Irlanda del Nord, Raiuno).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>