Per un pugno di libri : nuova edizione su Rai 3

di Redazione 2

Vi ricordate i vecchi, sani libri? Quella roba pesante, ingombrante che un tempo sostituiva i pdf, e tutto quello che vediamo sugli schermi? C’è chi sostiene che ne esista ancora qualche esemplare. Sono molto dubbioso, ma c’è addiritura una trasmissione televisiva che se ne occupa.

A partire da domenica 19 ottobre torna Per un pugno di libri, la trasmissione tutta dedicata ai libri e alla letteratura condotta da Neri Marcorè e Piero Dorfles. Dopo Art News, un altro programma in grado di elevare la televisione a mezzo di diffusione di cultura e letteratura.

12 edizioni, una formula vincente, e il libro al centro di tutto: si tratta semore dello scontro di due sqaudre dalle caratteristiche più o meno classicheggianti, come studenti del liceo, che si afforntano a colpi di alta letteratura mondiale. Niente male, no?

La posta in gioco? Si torna sempre lì: libri, libri e ancora libri. Quest’anno la puntata di apertura vede al centro di tutto Fedor Michajlovic Dostoevskij, con I Fratelli Karamazov.

Il programma è scritto da Gabriella Oberti, Alessandro Rossi e Igor Skofic che firma anche la regia, e ci ricorda aspetti della letteratura che abbiamo rimosso.

Anche il pubblico può vincere, sempre e solo libri, ovviamente. Il comico e cantante romano Max Paiella, noto al pubblico grazie alla sua partecipazione a programmi come Il ruggito del coniglio e Zelig off sarà ospite fisso per le prime puntate, e non mancherà il contributo esterno del Magistrato Gherardo Colombo.

Commenti (2)

  1. Meno male che ci sono ancora programmi intelligenti da vedere in TV, grazie per il vostro impegno e la continuità e tanti complimenti al Sig.Marcorè e al professor Dorfles che con le sue facce espressive trasmette tanta simpatia, che bella coppia insieme!
    P.S. Se fosse possibile vorrei inviare alla redazione di “Per un pugno di libri” un piccolo omaggio, non so come ma anche a me è stata data la possibilità di pubblicare un libro, è narrativa per ragazzi niente di impegnativo ma per ora è il mio piccolo grande risultato…..solo che non trovo l’indirizzo su internet della vostra redazione, se fosse possibile averlo sarebbe per me un grande piacere e onore.
    Ancora complimenti a tutti coloro che partecipano alla realizzazione di questo programma!!

  2. Un saluto calorossisimo a coloro che mantengono, viva la cultura come
    si dovrebbe fare in un paese civile, e infondere il sapere ad un nazione come
    la nostra che non e mai stata tale è una speranza in più per quelli non
    sanno che esiste questa possibilità.
    P.S:sono contento che iniziate il 19 ott.”non mi sfuggite”
    UN vostro ammiratore Edoardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>