Codice tv e minori: le violazioni riguardano film e informazione

di Redazione Commenta

Il Comitato di Applicazione del Codice di Autoregolamentazione Tv e minori ha diffuso i dati dei generi televisivi che hanno maggiormente violato le norme del codice stesso. Al primo posto svettano i film con 34 risoluzioni di violazione, tale cifra risulta rappresentare la metà di tutte quelle accertate dal Comitato.

I numeri dicono che su 34 film le violazioni riguardano per il 67% dei casi le programmazioni su tv a pagamento e solo il 33% sui canali in chiaro. Secondo la normativa i film vietati ai minori di 14 anni dalla Commissione di revisione cinematografica del ministero dei Beni Culturali non possono essere trasmessi prima delle 22.30 e dopo le 7, oltre il 50% dei casi riguarda questa inosservanza.

L’informazione si piazza al secondo posto con 10 episodi di risoluzione di violazione. Si è trattato di servizi giornalistici con immagini, o in generale contenuti, non adatti ai minori trasmessi in una fascia oraria protetta.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>