Web tv in crescita grazie ai social network

di Redazione Commenta

Il rapporto Netizen 2012, realizzato da Altratv, afferma che, anche se con un leggero calo rispetto all’anno scorso, le web tv vanno espandendosi sempre più, grazie soprattutto ai social network, ai dispositivi mobili e alle piattaforme di videosharing. Le antenne distribuite in Italia sono 590, con una densità maggiore nel Lazio (102), Lombardia (85), Puglia (63) ed Emilia-Romagna (53).

In aumento anche le micro web, sebben con numeri di poco più bassi: +11%, (nel 2011 se ne contavano 533 con un aumento del +52% sul 2010). Esse hanno ben sostituito ed integrato in modo sinergico l’informazione locale, informando sulla cronaca e sugli eventi del territorio (33%), facendo inchieste e mettendo in relazione cittadini e istituzioni (il 7% ha rubriche ad hoc).

La novità sostanziale del Live Streaming è rappresentato dall’adozione dei social network e delle piattaforme di videosharing. Spicca YouTube, adottata come business partner per il 72%, mentre l’82% delle antenne è su Facebook (il 70% di loro con una pagina che sfiora i 5.000 fan), il 46% su Twitter.

Infine, cresce in maniera esponenziale la multipiattaforma che predilige i devices mobili (preferiti dal 45%). Le applicazioni per smartphone e tablet sono adottate dal 40% dei canali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>