Sanremo 2012, Enzo Iacchetti: “Morandi Vaffanculo”

di Redazione 5

Enzo Iacchetti ha una doppia personalità, un po’ come Dottor Jekyll e Mister Magoo (come direbbe la Littizzetto): combattivo e senza peli sulla lingua quando si trova a esternare i suoi pensieri attraverso la rete, docile, prevedibile e sottomesso quando si trova dietro il bancone di Striscia. Una volta che sono stati resi noti i nomi dei giovani  ammessi a Sanremo un po’ tutti hanno fatto notare come le scelte compiute dalla giuria non siano state azzeccatissime, tra questi anche il comico che attraverso la sua pagina Facebook ha attaccato duramente Gianni Morandi:

Caro Gianni Morandi, sei proprio un ignorante di musica dei giorni nostri, sei rimasto a La Fisarmonica e adesso sei il capo delle giurie che scelgono i giovani per San Remo. Avete fatto tu e la Rai questa porcata di San Remo Social per dare una possibilità agli ascoltatori del web (che stanno diventando fondamentali per il futuro della musica) di esprimersi con un voto verso le canzoni preferite. Bene le canzoni più votate dal web non sono state prese. Bella presa per il culo non pensi? Non credi che facendo così non fai che alimentare il sospetto che sia già tutto stabilito? Siete schiavi delle majors della discografia. Perché non lo ammetti? E’ già tutto stabilito e voi prendete per il culo centinaia di ragazzi che scrivono molto meglio della vostra musica da buttare. In migliaia hanno speso soldi per farsi i video clip, per iscriversi alle accademie, arrivi tu e prendi i più scarsi. Morandi, ma vattene a fanculo va. Il tuo ex amico Enzo Iacchetti.

Sulla questione Sanremo Social non si può che dare ragione a Iacchetti: effettivamente c’erano ragazzi molto più meritevoli di entrare rispetto ai sei votati dai giudici. Per il resto viene da far pensare il fatto che Enzino segua un po’ il malcontento che serpeggia sul web. In tempi non sospetti aveva già mandato al quel paese gli ex ministri Brunetta e La Russa, con tanto di video caricato su Youtube. Tutto sommato gli sfoghi del conduttore del tg satirico di Canale 5 sono ben accetti, certo è che se si fosse lupi con i lupi anche a Striscia e non solo dietro lo schermo di un computer…

Photo Credits | Getty Images

Commenti (5)

  1. Bravo Enzo ke nn ti sei dimenticato quanto sia difficile fare l’artista di qualità e affermare la propria identità in questo mondo. Io facevo il tifo x Stefano Maiuolo con La tragica verità: poteva rappresentare qualcosa di nuovo, un giusto equilibrio tra musica pop e classica, tra razionale e irrazionale, tra cuore e cervello, tra ore passate a studiare il pianoforte x una vita e puro istinto!

  2. Non mi piace questo Sanremo ne gli altri..sempre i soliti volti in Rai.Volevo chiedere a Morandi cosa ci fa uno come Lucio Presta nel comitato di Sanremo..Il sig.Presta e’ l;agente di Paola Perego che ha un programma in Rai….Paolo Bonolis (Rai)…Clerici e molti altri artisti…come mai e’ nel comitato di Sanremo…sbaglio o anche per lui vale il conflitto di interessi?Se ha dei contratti dai quali guadagna milioni con la Rai perche’ mai un’agente dovrebbe far parte del comitato?Qualcuno me lo spieghi..Io pago il canone per mantenere questi signori?Ma perfavore…..

  3. Hai ragione Francesco…..La TV e’ territorio di agenti per cui i talenti rimangono sempre nell’ombra per dare priorita’ a quelli rappresentati da gente come Presta…che si permette anche di dare lezioni a Iacchetti…Presta nel comitato e’ come avere Lele Mora….come giurato e noi come imbecilli paghiamo il canone…

  4. Bravo Enzo, girane una che poi ti senti un leone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>