Rai, San Marino Tv: 3 milioni di euro ogni anno

La Rai, ogni anno, spenderebbe circa 3 milioni di euro alla tv di San Marino, pagando anche lo stipendio di Carmen Lasorella, direttore generale ed editoriale di SMtv. Le cifre sono state pubblicate da L’Espresso che parla anche di una serie di polemiche che hanno colpito la giornalista.

I redattori e il governo locale, infatti, avrebbero accusato la Lasorella di essere un “pessimo dirigente”. Carmen Lasorella, però, non ci sta e ha replicato con le seguenti dichiarazioni:

Quando cambi le cose è normale che ci siano gli scontenti. Ho modificato l’organigramma, ridistribuito i ruoli, ammodernato gli studi, investito sulla formazione dei giornalisti. Ho permesso alla tv di acquisire una dimensione sovraterritoriale, l’ho portata sul satellite. Oggi abbiamo prodotti che possono essere acquistati dalla Rai. La montagna di raccomandazioni di cui sono stata subissata subito dopo il mio insediamento: le ho ignorate e ho premiato il merito.

La giornalista ha anche smentito la notizia dei notevoli privilegi sempre a spese della Rai.

Le sono state mosse critiche anche da Claudio Felici, dei Democratici sammarinesi:

L’impressione è che abbia usato l’emittente per un rilancio personale, impegnandosi più per riscattarsi che per far crescere la tv.

Per quanto riguarda la tv di San Marino, inoltrel’accordo con l’Italia è in scadenza a maggio e il premier Mario Monti non ha intenzione di rinnovarlo. Di conseguenza, oltre 60 dipendenti sono in stato di agitazione.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento